LA "TINTA"

E’ un concetto molto simile a quello che impone la rimozione immediata dello smalto rovinato perché “disordinato” e “brutto da vedere”.

Immagini Google
Senza sfiorare la paranoia e la mania, la ricrescita visibile non è mai giustificabile.
Bill Kaulitz

 

Se vogliamo la tinta, che tinta sia, ma in modo omogeneo.
(le “mèches” in contrasto sono non solo di difficile gestione, ma anche molto “difficili” da esibire)

9 comments

  1. Adoro quelle signore che, pur avendo anzitempo i capelli grigi, se li tengono, anzi, li esibiscono, magari con un taglio sbarazzino.
    Comunque, pollice verso alla ricrescita…….
    Una fan di mezza eta'

  2. Cara Una Snob, perche' ritieni che non sia una verita' cosi' scontata? Non trovi oltremodo sciatti lo smalto sbeccato e la "crescita" trascurata? Certo, non deve essere una corsa forsennata per rimediare ai guasti, ma il decoro e l'essere in ordine sono sempre sinonimi di "gusto" e, forse, anche rispetto per se stessi. Lucia

  3. ci sono dei trucchi per non far notare la ricrescita (a meno che non si abbiano tanti capelli bianchi, li` e` una fregatura!)

    vanno molto di moda shatush e sfumature, fantastici per l'effetto molto naturale, ma lasciate come colore base un colore molto simile al vostro naturale et voila`, la ricrescita non si vede 🙂

    abbiatemari

Rispondi a Raffaella Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *