BON TON IN CUCINA

 

Se si parla di buone maniere legate al cibo,
il pensiero va subito alla tavola,
alle mise en place,
agli atteggiamenti più o meno discutibili dei commensali.

 

miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

Sex and the City

 

 

Anche chi è in cucina, però, non può essere esente dal bon ton.
Anche se si è da soli.
Anche se si è a casa propria.
Per la semplice questione di cibo e rispetto per chi gusterà ciò che prepariamo.

 

a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

www.weheartit.com

 

 

E la consapevolezza di tutto questo nasce, per assurdo,
quando ti confronti (anzi sfidi)
con altri blogger ai fornelli.
Perché ti trovi a condividere spazi, strumenti ed ingredienti.

Ilaria-miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

 

Come quando ti invitano a reinterpretare il dolce di sempre,
il Preparato per Budino cremoso cameo.
Che avrai fatto sei milioni di volte,
che rifaresti ad occhi chiusi,
ma poi devi fare i conti con nuovi ingredienti,  con dei tempi
e con il creare nuove ricette.

 

11034299_821399537909956_2374401765160462836_n

 

E l’aiuto e la convivenza con altri blogger diventa così
una manna dal cielo. Perché la cucina, come stare a tavola,
è il momento in cui condividere, suggerire e confrontarsi.

 

prnzo-blogger-miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

www.pinterest.com

 

 

Ecco le 5 cose da non dimenticare (e sottovalutare) in cucina:

 

1.
Pulire (tutto, mani, piano di lavoro, strumenti).
Sembrerà banale, ma non lo è (purtroppo).
Le cucine devono essere armoniosamente sempre precise e ordinate.

ingredienti-miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton
2.
Non rintanarsi in cucina quando si hanno ospiti.
Se vengono a casa è perché, prima di tutto, desiderano la nostra compagnia.
Meglio optare per ricette veloci e facili e che si possono preparare prima.

 

audrey_cooking-miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

Audrey Hepburn

 

3.
Condividere ricette, ingredienti e dosi con gli altri.
Perché esserne gelosi?
Fatevene una ragione: siamo nell’era 2.0 non esistono misteri.
E ricette segrete.I misteri lasciamoli a Super Quark.

 

desperate housewife-employees must wash hands

Desperate Housewives

4.
Informarsi sempre di gusti ed eventuali intolleranze dei nostri ospiti.
Lasciarli a digiuno non è mai cosa carina, che dite?

 

song of style blog-employees must wash hands

Song of Style

5.
Curare i piatti nella presentazione.
Anche se non siamo degli Chef, anche se cuciniamo per noi.
Perché anche l’occhio vuole la sua parte.
E non è una cosa complicata, è solo questione di intuito, fantasia o banalmente di ispirazioni tratte da ricette trovate in internet.

 

forme-budini-miranda - steve-sex and the city a tavola - budino-cameo-mise-en-place- bon ton-cucina-galateo-cuoco non sid ice piacere bon ton

 

Ho dimenticato qualcosa?

 

P.S. Se morite dalla voglia di cimentarvi nel mio “Non si dice budino” eccovi qui la ricetta (NON SI DICE BUDINO – ricetta). E se sono stata in grado io… chiunque può farlo!

Latest Comments

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *