CASA DOLCE CASA SE E’ DI DESIGN, E’ MEGLIO

Tendiamo a girare il mondo.
Per scoprirlo, per curiosarlo per trovare un posto che faccia al caso nostro.
Poi, come da copione, ad ogni fine viaggio, emerge sempre una consapevolezza:
che casa tua è il posto più bello che ci sia.
 
 
Ma superato il concetto “due cuori e una capanna” (che non ci crede nessuno),
arredare casa è uno sport che diverte e appassiona tutti.
Ma attenzione, lo scivolone di stile è dietro l’angolo.
Proprio per questo abbiamo chiesto aiuti e suggerimenti
a chi ha una eleganza innata e ha sfruttato la sua conoscenza del design e il suo intuito per farne una professione
Margot Zanni, Style e Magazine Director di Dalani.it
Perché a volte non abbiamo bisogno di un consiglio tecnico-estremo 
di un architetto od interior designer,  
ma di chi parla la nostra stessa lingua pur essendo ferrata in materia.
Parola di Dalani Magazine
 
# I “pezzi” da avere in casa. Da qualche parte bisogna pur partire… Quali sono i primi tre pezzi da acquistare
- Letto (anche senza testata, quella si può prendere in un secondo momento, ma sempre con giroletto)
- Divano (ci costringe a pensare come vorremmo il salotto e quindi a fare un passo avanti nella progettazione della nostra casa)
- Armadio (scelta difficile e spesso costosa ma ci farà sentire il nuovo spazio più nostro. Ci aiuta a cambiare approccio mentale verso l’atto dell’arredare)
#Il design è riproducibile per definizione e per natura.
Prendere una imitazione “tanto è uguale”, ma è davvero così?
Direi proprio di no. 
Esiste una differenza molto grande tra copia “spudorata” e “liberamente ispirata”.  La prima solitamente ha una pessima qualità mentre la seconda ha una forma familiare ma con twist che la rende simile ma al tempo stesso diversa dal modello originario.

 

#Il dettaglio chic che ogni casa dovrebbe avere
Il monogram ovvero le iniziali.
Le spugne del bagno o le lenzuola o i tovaglioli…
# Come è apparecchiata solitamente la tua tavola?
Adoro i “runner” e le tovagliette all’Americana,
in questo modo mi godo la matericità del tavolo che crea un contrasto elegante e moderno con l’apparecchiatura. 
Non manca mai un centrotavola che sia una candelabro o una brocca colma di fiori.
 

 

# Web e shopping a portata di computer e app: tre consigli per scegliere i pezzi giusti senza farsi prendere dall’istinto ossessivo compulsivo dell’acquisto

 Quando ci si immagina già nella propria casa l’oggetto desiderato. Quello è amore a prima vista. Mai rinunciarvi.
-   La “to do list” funziona sempre. Le prime 3 voci della lista sono sempre indispensabili.
-  Lasciarsi guidare dalla stagionalità.
 
# Le start up sono sempre ambienti giovani: come fare a non farsi prendere “sotto gamba” perché sembriamo dei semplici ragazzini
Direi che nel mio caso, Dalani Home&Living, il sito parla da solo e adesso…anche i nostri risultati ma è fondamentale trasmettere passione, sicurezza e soprattutto umiltà.

 

 
#L’eleganza è solo una questione di intuito o una qualità da coltivare e acquisire nel tempo?
E’ essenziale imparare dai migliori. 
Guardarsi sempre intorno e prendere tanta ispirazione. 
Lo stile personale è qualcosa di innato ma si delinea attraverso le suggestioni.


Ed ora le curiosità per “Non si dice piacere”.
# La tua icona di stile
Inés de la Fressange
# La tua suoneria del cellulare
Marimba
# Un errore (tipo comprare un paio di scarpe di un numero in meno pur di averle consapevoli che rimarranno nella scarpiera)
Non organizzare per tempo il cambio di stagione e ritrovarsi a gennaio con un look degno di Brigitte Bardot sul porticciolo di Saint-Tropez.

 


 

# Il tuo sempre
Be positive.
# Il tuo mai
Mai viaggiare in tuta.



# Un gesto di bon ton purtroppo poco diffuso
Ascoltare veramente quello che gli altri hanno da dire.
# L’atto maleducato che più ti irrita
Chi parla urlando e gesticolando in modalità “ghetto style”.

 

 

Le foto sono tratte dall’Album di Famiglia 2.0 di Margot Zanni: Facebook 

 

Latest Comments
  1. Beatrice
  2. Anonymous
  3. Anonymous
  4. Teresa d. - moda anter

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *