DIFFIDATE DEI T – REX

La tirchieria è una brutta bestia.
E forse sono state proprio le braccia corte dei T- Rex a favorirne l’estinzione. 
 
 
google images
Perché “chi è avido di soldi lo è anche di sentimenti“.
E degli adagi  popolari bisogna sempre fidarsi. Ciecamente.
Sex and the City

 

Siamo tutti d’accordo che sperperare, scialacquare non va mai bene.
Nè in tempo di crisi nè in periodi di “boom” economico.

E’ sempre cafone e poco elegante.

Con questo non cadiamo nell’eccesso opposto perché essere tirchi è da patetici.
E vale per tutti i tipi di “tasche”, con le dovute proporzioni.
L’essere “signori” non è certo uno “status symbol” da milionari.
 
Il principe cerca moglie, 1988


Le mille repliche nel periodo natalizio de “Il Canto di Natale” di Charles Dickens
(per non parlar del libro),
gli innumerevoli Topolino letti con le storie di Zio Paperone,
Giona  Jameson, il celeberrimo datore di lavoro di Peter Parker alias Spiderman,
l’Avaro di Molière che ci hanno obbligato a studiare al liceo,
Non ci hanno insegnato nulla?
 
paese-delle-meraviglie.blogspot.it

 

Diffidiamo sempre dell’uomo che non offre la cena al primo appuntamento,

come della donna che lo da per scontato e non fa nemmeno il gesto di voler pagare.

 

 
Barak e Michelle Obama

 

Come anche di chi mangia davanti a noi senza offrire un po’ del suo snack/pasto/caramella. Come se fosse la sua ultima cena.

 
Karolina Kurdova via Tumblr

 

Piuttosto di chi in vacanza ti fa i conti in tasca.

Obbligandoti, se si è in un viaggio di gruppo (o peggio ancora di coppia), 
a concederti qualche  sfizio.
 
Gossip Girl

 

Perché come sempre non è una questione di soldi,  ma di intuito.

Cosa ne pensate ?


15 comments

  1. Io ti adoro! Posso accidentalmente linkare il tuo post ai prossimi protagonisti dei miei appuntamenti?!
    Io detesto anche quelli che ti fanno i conti in tasca. "Ma quante scarpe hai…" "Ma spendi tutti quei soldi in vestiti…" "Ma non ne hai BISOGNO…" Ahhhh!

  2. Hai ragione e anche io come Ele, detesto quelli che ti, anzi MI fanno i conti in tasca, anche perché per comprare questo o quello risparmio da altre parti, insomma sto attenta ai soldi e quando arriva il momento giusto mi piace anche spenderli! Poi se la critica arriva da chi con un solo paio di scarpe spende la cifra che io ho speso per 3/4 capi, allora..!

    http://

  3. No ho incontrati di tirchi lungo il mio cammino! Lo facevano be lo fanno proprio per sfruttare il prossimo. Diffidare di queste persone.

    Un bacione

  4. Non credo di essere tirchia, anzi. Quando però mi capita di non potermi permettere qualcosa lo dico, semplicemente, proprio perchè nonsi creda che lo sia 🙂

  5. Ciao cara
    credo di essere una donna con le mani bucate, o meglio quando mi piace qualcosa lo compro, poi i mesi successivi cerco di darmi una regolata…cosa che avviene quasi mai???Infatti i miei amici dicono che ho le sigmate da quanto sono grandi i buchi nelle mie mani, adoro il bello in tutte le sue manifestazioni e quindi se mi piace il 40 paio scarpe beh viene a casa con me, che ci

  6. Più che altro di stile. Ognuno dovrebbe fare ciò che può permettersi, senza scialacquare, senza cadere nel cattivo gusto e senza tirare troppo troppo la cinghia, che la vita è una sola e va goduta, con la testa e con il portafoglio!
    Un abbraccio
    Lulu
    Life, Laugh, Love And Lulu!!
    Rispondi

  7. all'ultimo matrimonio a cui sono stata lo sposo si é gentilmente premurato di dire alla nostra tavolata di non ordinare altre bottiglie di vino, oltre a quella che era già sul tavolo, perché sarebbe stato un costo extra per lui.
    devo aggiungere altro?!

  8. Il mio ex era un t-rex da competizione.
    All'epoca andavo al liceo e riuscivo a trovare solo saltuari lavoretti come promoter (che non potevo svolgere spesso, visto che chiedevano disponibilità anche per il venerdì), quindi anche dover pagare tutte le settimane il biglietto del treno per andarlo a trovare per me era faticoso.
    Praticamente tutte le settimane uscivamo a cena con i

Rispondi a Ele G. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *