LA SCLEROSI MULTIPLA NON CONOSCE LE BUONE MANIERE

Nella frenesia della quotidianità,
difficilmente abbiamo tempo e modo di soffermarci
su alcuni particolari che la vita ci sottopone.

 

la sclerosi-multipla-non-conosce-le-buone-maniere-sensibilizzazione-malattie-invisibili-prossimo-palloncino
weheartit.com

 

 

Talvolta, tuttavia, la nostra attenzione
è letteralmente colpita: basta un’immagine,
un suono, una parola, un titolo che
tocchi delle nostre corde e voilà.
Ci fermiamo.

 

la sclerosi-multipla-non-conosce-le-buone-maniere-sensibilizzazione-malattie-invisibili-prossimo-cerbiatto
weheartit.com

 

Questo mi è accaduto qualche giorno
fa, stranamente non con uno scorcio da instagrammare,
non l’ ennesimo paio di scarpe da colpo di fulmine,
ma con una campagna di  sensibilizzazione promossa da Roche con il
patrocinio di AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla
La sclerosi multipla non conosce le buone maniere“.

 

IMG_9517
weheartit.com

 

Mi sono subito sentita chiamata in causa.
Mi sono subito sentita in dovere di capire il perché di questa associazione.
Mi sono subito sentita di darle spazio sul mio blog e sui miei canali.

 

 

Sì, perché se il mio “problema” è quello di
combattere la maleducazione, il cattivo gusto e lo scarso rispetto
che si nota sulle metro, negli uffici, al cinema…
c’è anche quello della non educazione nei confronti dei più deboli.

 

la sclerosi multipla-deboli-malati-invisibili
wehearit.com

 

Perché esistono malattie invisibili agli occhi
(se non sai che una persona è malata, non lo diresti mai)
ma che rende, a chi ne soffre, impossibili  i gesti quotidiani.
Come la Sclerosi Multipla che rende azioni semplici come camminare,
leggere, parlare, prendere in mano un oggetto all’improvviso.

Per aiutare chi ne soffre ma anche per aiutare semplicemente il prossimo,
basterebbe aprire gli occhi e mostrare più attenzione verso l’altro.
E rispettare queste 10 regole (si, evidentemente non sono così scontate).

 

la sclerosi-multipla-non-conosce-le-buone-maniere-sensibilizzazione-malattie-invisibili-prossimo

 

la sclerosi-multipla-non-conosce-le-buone-maniere-sensibilizzazione-malattie-invisibili-prossimo2

 

2 comments

  1. E si, certe malattie non fanno rumore, si insinuano nella vita in maniera subdola, e lasciano ferite come sferzate laceranti di colpi al cuore.
    Educare a dare una mano e a rispettare le diversità è una lezione da tenere viva ogni istante.
    Non è mai abbastannza ricordare certe “buone maniere”. Grazie di averlo fatto.

Rispondi a patalice Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *