PULIRE I PROPRI PENNELLI

Mio marito, se mai leggerà il titolo di questo post,
su come pulire i pennelli del trucco,
riderà o sbufferà. Riconducendolo all’ennesima prova
della mia ossessione maniacale verso l’ordine
(che con un figlio di un anno è utopico).

Invece non è vero.
E’ una delle questioni frivole ma di vitale importanza.
Da non sottovalutare, mai.

come pulire pennelli - igiene - cura- ordine 2
thechrisellefactor.com

 

Perché proprio come ci si prende cura della propria pelle,
dei propri golf di cashmere,
del servizio di piatti buoni,
così bisogna fare con i propri pennelli con cui ci si trucca.
Perché?

Ecco quattro valide ragioni:

1_ IGIENE
Non è difficile ipotizzare che all’interno
delle setole dei nostri pennelli si annidino
numerosi batteri. Tra residui di prodotti,
cellule epidermiche morte, c’è praticamente
un party non sano per il nostro viso all’interno del nostro pennello.

 

2_ PERFORMANCE
Un pennello pulito aiuta a stendere meglio il trucco.
Ma non solo, ne fa sprecare meno

 

3_ CONSERVARE I PRODOTTI AL MEGLIO
Per lo stesso principio del punto uno,
un pennello non pulito potrà “contaminare”
il prodotto nuovo. Danneggiandolo.

4_ RISPARMIO
I pennelli, soprattutto quelli di qualità, non costano poco.
Anzi, sono un grande investimento.
Per far sì di non buttarli in modo prematuro,
è meglio pulirli e conservarli.

 

come pulire pennelli - igiene - cura- ordine
weheartit.com

 

Ovviamente per ottimizzare il risultato
(ma anche tempo ed energie)
bisogna armarsi dei giusti prodotti per la pulizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.