LO SPIRITO DELLA CUCINA GIAPPONESE

Succede che ti piace mangiare,
ma non sai cucinare,
o meglio,
il più delle volte non hai modo
di dedicare il giusto tempo alla cosa.

 

butta.pasta-cucinare-cibo
www.pinterest.com

 

E credi così di essere sulla strada per trasformarti
in un potenziale nuovo critico culinario,
solo per il fatto che l’80% dei pasti
ti ritrovi, volente o nolente,
a consumarli fuori casa.

 

i-love-food-critico-culinario-mangiare-ristorante
www.weheartit.com

 

Ma poi ti imbatti in qualcosa
Perchè non basta essere andato “n” volte
a mangiare giapponese per conoscerlo,
sapere come gustarlo e capirne lo spirito.

 

gatto-sushi-bon-ton-expo
www.weheartit.com

 

Si, lo spirito.
Perché la cucina (tutta, non solo quella giapponese)
è fatta anche di
ingredienti impalpabili:
tradizione, cultura, passione
e amore per il cibo.

 

kikkoman-salone-giappone-luglio-stelline-chef-stellati

 

E l’hanno dimostrato i nove chef stellati
arrivati in occasione del “Salone del Giappone” ad EXPO Milano 2015.
L’evento è stato organizzato grazie alla Kikkoman Corporation,
che da sempre si fa promotrice della cultura enogastronomica
del suo paese di origine nel mondo.

 

sushi bon ton-polite-good manner-giapponese
www.weheartit.com

 

 

Le nove bandiere della cucina giapponese si
sono cimentati nella divulgazione della
cucina Washoku (la tradizionale giapponese)
conosciuta e acclamata nel mondo per
la raffinatezza dei sapori e degli odori,
che grazie alla sua antica e radicata tradizione
è stata dichiarata patrimonio immateriale dell’umanità dall’UNESCO.

 

cucina -giaponese tradizionale- washoku
www.pinterest.com

 

P.S.

Ecco “l’ABC” del Bon Ton del “Sushi”:

– Usare sempre le bacchette, mai le mani

– Intingere il Sushi nella soia dalla parte del pesce e mai da quella del riso
(riuscite poi a gestire il tutto con grazia?)

 

mulan-riso-sushi-come mangiarlo
Mulan

 

– Dimenticatevi, quando vi servite, delle punte della bacchette
che sono state portate alla bocca ???

– Al termine del pasto, le bacchette vanno riposte parallele sul piattino della soia

– Lo zenzero va utilizzato per cambiare sapore alla bocca tra una portata e un’altra, non come condimento

 

tokyo-etiquette-garance-dore-chops-cucina -giapponese
www.grancedore.fr

 

​Cosa ne pensate?​

3 comments

  1. Amo la cucina giapponese solo per la fantasia e la perfezione di certi decori.
    Non per i sapori e le spezie che utilizzano. E poi le bacchette… proprio non ci riesco.
    Non so se nei pochi tentativi di farmela piacere ho provato la cucina Washoku.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.