UNA MILANESE IN RAI

Per chi non è di Roma, gli studi Rai di Saxa Rubra sono un nome.
Un’entità sentita nelle orecchie da sempre, ma mai focalizzata visivamente. 

 
Arrivata a destizione.
Studi Rai di Saxa Rubra (un nome che diventa realtà)

instagram: @nonsidicepiacere
 
Un luogo  d’invenzione al novanta per cento.
Infondo i nostri genitori, quando eravamo imbambolati da bambini davanti alla tv,
ci hanno insegnato che quello che vedevamo e sentivamo non era vero. 



 

 
Prova  oggi a spiegarlo  alle nuove generazioni dopo  l’avvento dei reality. 

 

 

 

Se è vero che “non si sa mai cosa possa succedere”,
non per forza dobbiamo leggere le novità che la vita ci riserva necessariamente con un tono apocalittico. 

 

 

Le sorprese non finiscono mai. E ricordiamoci che sorprenderci ci fa rimanere un po’ bambini (e la cosa non guasta). 

Vi volevo informare che a Roma c’è il sole e che la nebbia di Milano proprio proprio non mi manca
#Ciao Ciao con la Manina

instagram: @nonsidicepiacere
Così succede che arriva l’Invito.
Non mi riferisco a quelli ricercatissimi per la sfilate piuttosto che per feste ad alto tasso di “lustrini e paillettes”.

 

 



L’Invito come Ospite (questa volta non al telefono, ma di persona) alla trasmissione radiofonica di Lorella Cuccarini, “Citofonare Cuccarini”. 


C’è chi va alla Milano Fashion Week e chi in Rai.
Punti di vista

instagram: @nonsidicepiacere

 

Si, “dalla” Lorella Nazionale.
Emozionatissima, nemmeno alla maturità mi sono sentita così.
Prova  tu a spiegarle, infatti, che quando eri una nana di cinque anni, la emulavi davanti alla tv, con scarsissimi risultati, a fare i balletti. 

 

 

Una giornata in RAI.
Un’avventura, nonostante treni in ritardo ed intemperie varie.
Una storia da raccontare, un ricordo da conservare. 

 
… cosa saranno mai 45 minuti di ritardo?
Tanto a Roma si mangia tardi, no? #grrrr

instagram: @nonsidicepiacere
 
 
 
Lo studio radiofonico. La luce “on air”e il sogno diventa realtà.
Salivazione azzerata, ma l’argomento mi aiuta: società civile e società incivile. 

 

 

 

Come gongolo nella mia “materia”!
E’ un po’ come quando guardavo il professore intensamente nelle palle degli occhi e, come per magia, mi faceva la domanda che volevo.
Proprio in quel momento, il pavone che c’è in me, faceva la ruota e il mio ego ballava la salsa urlando “le so tutte!” 

 

 

 
Tema purtroppo molto attuale, affrontabile facendo ognuno il proprio “pezzetto”.
Perché il rispetto e la buona educazione fanno la differenza.

 

Perché ieri ho avuto l’ennesima conferma di questo.
Dalla più “amata dagli italiani” che ne è l’esempio in carne e ossa.
Perché  con il sorriso, con l’eleganza e con la semplicità  unite  ad un alto grado di professionalità, si può arrivare molto lontano. 


Fotoricordo
instagram: @nonsidicepiacere



Piccole Blogger crescono.
E il merito è anche vostro che mi sostenete e che credete che l’eleganza e le buone maniere salveranno il mondo. 


citofonarecuccarini.rai.it



Latest Comments
  1. emy
  2. Sr
  3. Bri
  4. Teresa d. - moda anter
  5. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *