TIPI DA SPIAGGIA

Ogni anno si ripresentano ai nostri occhi, dandoci la sensazione rassicurante che anche se il tempo passa, certe cose rimangono immutate: i  cosiddetti “tipi da spiaggia”.
Ecco un piccola guida per conoscerli e perché no, amarli:
LA BANDA DELLE PETTEGOLE
Si ricompone religiosamente ogni anno, stessa formazione e stesso ombrellone.
Le “cattiverie” e i “pettegolezzi” hanno una matrice sempre uguale: cambiano ogni anno i soggetti.
L’ABBRONZATISSIMA
In qualsiasi periodo dell’anno, in qualsiasi fine settimana voi andrete al mare, la troverete sempre “tatuata” sul suo lettino.

Il mistero sta nel fatto che già a Pasqua la sua tintarella sia invidiabile, nonostante il periodo di pioggie torrenziali, e che il suo “colore” non sia dato dalle lampade, ma da una “abbronzatura atomica”.
IL PALESTRATO
Sempre e rigorosamente in posa plastica e a torso nudo (i muscoli vanno messi sempre in evidenza).
Non è ancora ben chiaro se il suo obbiettivo sia quello di “rimorchiare” o se solo “farsi ammirare”.
Arnold Schwarzenegger
IL MACHO ITALICO ANNI ‘70
Ispirato a Lando Buzzanca, il “super macho latino” si presenta ogni estate con petto villoso, massiccio crocifisso d’oro giallo al collo, rolex placcato e slippino inguinale.
Hair Man Speedo
L’INTELLETTUALE
Il suo colore è sempre lo stesso da giugno a settembre: bianco.

Si aggira per la spiaggia con romanzo epico sotto braccio, con costume a vita alta (visibilmente vetusto), cappello in paglia o berretto alla pescatora in omaggio al cartone animato Sampei.
Sampei

 

IL PROVOLONE
Conosce tutte le ragazze per nome (e spesso le unisce anche su facebook) nel raggio di un chilometro: non importa la qualità ma “la quantità”.
E’ il classico uomo che tiene “il conto”, sfoggiandolo, delle sue conquiste.
Jhonny Groove
L’INGLESE
Persona dalla carnagione chiara con le lentiggini di origine anglosassone. Per colpa della tua abbronzatura (di riflesso) si ustiona anche con la protezione 50.  La sua pelle passa per tutta l’estate dal rosso al bianco alternato.
Di chi mi sono dimenticata?
Latest Comments
  1. Eva
  2. Anonymous
  3. Anonymous
  4. Anonymous
  5. Anonymous
  6. Anonymous
  7. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *