valigia Archive

PRIMA DI PARTIRE

Prima dell’inizio delle tanto attese vacanze, la percezione è apocalittica. Sembra il mondo debba finire con agosto.     E che quindi tutto sia da chiudere: dalle mail, a progetti in stallo da mesi, dagli ordini in sospeso ai saluti pre-partenza, dalle ultime commissioni alla casa, alla valigia.     Insomma la sensazione di

L’ARTE DEL BAGAGLIO A MANO

Fare la valigia divide nettamente le persone in due categorie. Due stati emotivi differenti, due scuole di pensiero. Chi ne esce stabilizzato portandosi dietro tutta la casa e chi, invece, vorrebbe fare valigie dalla mattina alla sera: veloci, pratiche e leggere. dustjacket-attic.com Freud certamente avrebbe detto la sua a riguardo. Perché l’istinto di portarsi anche

VALIGIANDO

Il conto alla rovescia è quasi agli sgoccioli.   weheartit.com Guide studiate in modo certosino, prenotazioni effettuate, passaporti controllati, stampate le carte di imbarco, salutato tutti perché se non ci saluta prima di partire sembra che il mondo finisca.  weheartit.com C’è solo una cosa che non è né emozionante né tanto meno divertente: fare

SI FA PRESTO A DIRE VALIGIA

Ed ecco che ritorna. Puntuale e tempestivo. Sempre in agguato prima di ogni partenza: il piccolo, ma enorme, dramma della valigia. google images   Scelta la tipologia migliore di valigia per il viaggio da affrontare (clicca qui), non ci resta che sbizzarrirci nei dettagli. littlesnobthing.blogspot.com   C’è chi cura solo il contenuto e chi

IN VIAGGIO

La tuta, se pur comoda, va usata unicamente per fare sport. In aeroporto, forse più che in stazione, ci si imbatte spesso e volentieri in fanciulle con piega appena fatta dal parrucchiere, trucco perfetto ma vestite in modo trasandato. Il livello di “rilassatezza” nel modo di vestire è di solito direttamente proporzionale alla lunghezza