SHOPAHOLIC

Fare shopping allunga la vita, lo dicono le ricerche americane (mi sono allora garantita una lunga vecchiaia)

I Love Shopping – 2008

 

Risparmiare è sempre cosa di buon gusto e le ripercussioni sul buon umore sono evidenti e riconoscibili.

In vista degli imminenti saldi estivi mi sono soffermata a ragionare sulle differenti categorie di compratori:

SALDISTA
Non conta ciò che si compra o la sua utilità, ma l’unica cosa importante è acquistare a prezzi ribassati. 
La saldista è attratta da prezzi “cherry” come quelli che finiscono per “xx,99”. E’ sempre alla ricerca del difetto o del “fallo” per poter chiedere ed ottenere alla cassa un ulteriore sconto.


Il suo talento: saper attendere e una spiccata coordinazione occhio – mano ottenuta grazie ad un allenamento pluriannale nel primo giorno di saldi: appena entrata nel negozio bisogna vedere, agguantare e sgomitare per non perdere il sandalo di stagione.

 

L’ESPLORATRICE
Cerca negozi nascosti.
Cose mai viste e ricercate. Vive della sindrome della mancata “cool hunter”


Il suo talento: Fiuto, intuito e lungimiranza nelle scelte di moda. 

“L’AFFARISTA”
Vuole cose a meno del prezzo del negozio, ma non necessariamente in saldo. L’importante è che abbia la percezione di aver fatto “un’affare”. 

E’ il tipico “animale” da svendite riservate e da outlet anche se questo le fa spendere in proporzione più in benzina ed in autostrada che di “shopping”.


Il suo talento: conoscenza delle sfilate, determinazione su cosa vuole comprare. Difficilmente si fa abbindolare da pezzi superati e riesce a trovare il capo “intramontabile” in un marasma di “cenci”.
Wall Street – 1987


 
L’ESTEROFILA
Acquista solo all’estero. Parigi, New York e Londra e ovunque si trova, basta non nella sua città natale.
Resta ancora da capire se alla fine se è solo una “posa” o un modo per vestire diversamente dagli altri.

Il suo talento: attenta ricercatrice di indirizzi, ottima capacità di memorizzazione di mappe e “lonely planet”.

 
LA TECNOLOGICA
Acquista su i principali portali dell’ e-commerce, trovando pezzi a prezzi competitivi che difficilmente vedrà su altre persone ad una cena.

Il suo talento: ottima conoscenza della fattura dei vestiti (azzecca sempre la taglia) e spiccata capacità analitica del tarocco: difficilmente viene “solata”.


FAST&FURIOUS Tipico dell’uomo medio. E’ deciso, poco ricercato e compra solo perche’ ne ha bisogno.

Il suo talento: essere impassibile di fronte alle mode e tendenze. Non ha il bisogno ossessivo e compulsivo dell’atto di acquistare (razza rara e aliena nel mondo femminile)



Vi riconoscete in una di queste categorie?


9 comments

  1. Non saprei. O forse a nessuna di quelle elencate.
    Sono istintiva e compro quando vedo una cosa che mi piace anche se "non mi serve adesso".

    Teresa d.
    anter.it Fashion & Life blog

  2. io dell'esterofila…
    faccio acquisti solo lontano da milano. aggiungerei la categoria di chi fa shopping solo con qualcuno.

  3. Ciao! Io appartengo alla categoria affarista, con leggera venatura di fast&furious, forse dovuta alla saggezza quasi raggiunta con l'eta'. Mi arrabbio comunque tantissimo con quella gente che ti sgomita o, peggio, ti ruba dalle mani l'articolo "quasi" scelto.Per scoprire, dopo cinque minuti, lo stesso articolo abbandonato e stazzonato in un angolo…Buoni saldi, o

  4. ahahah davvero divertente questo articolo. io in assoluto appartengo alla categoria dell'affarista 🙂 non appena vedo ciò che per me sembra un affare devo approfittarne a tutti costi. solo che a differenza della tipologia (descritta dal tuo articolo) io gli affari li trovo online..quindi ammortizzo anche il costo della benzina. ora per esempio: saldi al 70% su fashionis.
    ps: non ce l&#39

Rispondi a Anonymous Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *