E’ TEMPO DI SCRUB

Prepararsi al cambio di stagione
non è solo salvare i golf invernali dalla naftalina,
dare un twist più scuro al nostro armadio
(anche se potremmo optare quest’anno sui colori),
prenotare le vacanze di Natale,
dedicarsi alle serate in casa con gli amici.

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno
weheartit.com

 

E’ anche prepararci fisicamente all’inverno che sta arrivando
(e no, per una volta non mi riferisco alla prova costume).

E’ togliersi il grigiume dell’estate
(mi riferisco a quella abbronzatura che non colora ma rende
solo poco luminosa la pelle)
far respirare e (ri)splendere il nostro corpo.
Tutto.

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno
kellyelainesmith.tumblr.com

 

L’unica cosa da fare arrivati a questo punto
è quindi optare per lo scrub ( ovvero – per
tradurre letteralmente dall’inglese-
“strofinare energicamente per pulire”).

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno
weheartit.com

 

Quindi armiamoci di guizzo buono e di scrub.
Ma per tutto il corpo (e ricordatevi che ogni zona ha il suo prodotto specifico)
Nello specifico:

1_ SCRUB CORPO
Da fare con una certa dose di rigore 3-5 volte alla settimana.
Sotto la doccia massaggiando il prodotto con vigore per poi sciacquarlo
sotto acqua calda. A cosa serve? Pelle più luminosa e morbida.
Vi consiglio il super naturale (tanto che sembrerà di fare una
doccia in un caffè molto zuccherato) Shimmer Scrub di Frakbody,
famoso ance pack sempre sopra le righe che personalmente trovo geniale,
distribuito da Sephora.

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno inverno bagno

 

2_ ESFOLIANTE PER VISO
Per eliminare lo strato superficiale (cellule morte)
del viso il sistema migliore per me rimane l’esfoliazione
(se lo scrub è meccanico, per sfregamento per l’appunto,
esfoliazione è legata ad un prodotto).
Ho scoperto grazie a Sephora il brand Boscia e il suo Charcoal Deep-Pore Exfolianting Peel Gel che agisce
su vari livelli grazie ai differenti che lo compongono
(la sabbia vulcanica rimuove gli strati esterni morti della pelle mentre pulisce
e uniforma il tono della pelle; l’estratto di radice di liquirizia è un naturale
antiossidante che aiuta a calmare, lenire e condizionare la pelle riducendo anche
l’iperpigmentazione minimizzando così l’aspetto delle macchie scure;
il carbone attivo invece lo sporco e l’olio in eccesso, disintossica
ed esfolia per perfezionare l’aspetto dei pori all’istante
e nel tempo mentre lestratto di foglie di carciofo riduce l’aspetto
delle dimensioni dei pori aumentando l’elasticità della pelle.

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno lip scrub boscia

 

3_ SCRUB LABBRA
No, non va bene quello del corpo
nè tanto meno quello del viso
(la pelle è diversa visibilmente, non trovate?)
L’effetto? Labbra morbide e dolci
(se poi si sceglie come esfoliante, ad esempio,
quello alla ciliegia di Frank Body. Sempre lui.)

scrub-viso-corpo-labbra-cosa-serve-autunno inverno bagno
sephora.it

 

Cosa ne pensate?

 

 

Grazie a Sephora Italia per avermi fatto “testare” e scoprire tutti questi prodotti.

4 comments

  1. Penso che si, ci vuole pure lo scrub, magari non diverso per ogni parte del corpo, se possibile.
    Qui non ci vuole una casa, ci vuole un castello.
    E per i prodotti da toilette non ci vuole un bagno, ma un salone da ballo adibito a sala da bagno.
    Oggi mi sento assillata dalle cose che ci vogliono, ci servono, ci abbelliscono, ci dimagriscono, ci aiutano, ci rilassano, ci profumano, ci rendono colti, ci vengono incontro, ci fanno spazio, ci fanno glamuor…
    Un solo prodotto viso-corpo???

  2. Adoro prodottini, packaging e profumazioni…..ma in questo caso sono per il do it yourself.
    Olio di mandorla o cocco comprato in erboristeria e sale fino per il corpo, 3/5 volte a settimana. Cospargersi il corpo di olio dopo una leggera doccia con acqua calda. Prendere il sale da una coppetta e iniziare a strofinare con particolare cura nelle zone che ritenete più difficili ( per me gomiti per esempio e retro coscia, dove ho un po’ di follicolite che mi rende ruvida la pelle). Risciacquare e se possibile asciugarsi naturalmente in modo da non togliere l’olio che rimane sul corpo.

    Con le stesse modalità (inumidire il viso con acqua calda, emulsionare il prodotto e massaggiare lo zucchero poi) Cleanising Oil di Kiehl’s e zucchero raffinato per la pelle del viso, insistendo sulla zona T e contorno labbra, senza dimenticare un buon tonico dopo l’asciugatura e un’idratante. Non più di tre volte a settimana prima di andare a dormire.

    Spero di essere stata utile e low cost! ☺️????

Rispondi a Margherita Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *