SALUTE!

Avere pensieri caritatevoli e colmi di buoni sentimenti è sempre cosa apprezzabile.

 
Non necessariamente va augurata, tuttavia, con perentorietà, la salute al prossimo.
Specialmente se questa persona sta starnutendo a ripetizione a causa di una allergia di stagione.
Totò
Ragioniamoci: 

Nel momento in cui si starnutisce, non si sta un granchè bene.
Sentirsi dire “Salute!” suona quasi ironico e alquanto sgradevole.

3 comments

  1. Pienamente d'accordo. Io non lo dico mai ma subisco chi me lo dice.
    Teresa d.

    P.s. io clicco su profilo anonimo perchè non capisco la funzione e solo con questo profilo riesco a inserire il commento. Scusatemi ma sono tecnologicamente arretrata.

  2. A me non da particolarmente fastidio come augurio. Sicuramente non è un'abitudine elegantissima ma non la trovo così terribile. Il fatto è un altro: il rumore o tonalità o intensità dello starnuto!!! Seguito molto spesso da un sospiro tipo quello che si fa alla fine di una corsa oppure quando si prende il treno per un soffio che vuole significare "hai sentito che roba? wow!".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *