LA MODA NON E’ AMICA DEL FREDDO

Alla vigilia delle Fashion Week invernali,
oltre ad essere sempre più convinta che l’80% delle persone
che la frequentano (o che aspirano a frequentarla)
credano fortemente che moda significhi conciarsi
come fenomeni da barraccone (e non c’entra nulla la vicinanza con il carnevale),
ho capito che la moda non è amica del freddo.

moda amica nemica freddo come vestirsi
Versace, front row

 

Anzi.
Sembra dirci a chiare lettere
che i “fighi” non hanno freddo.
Maschi o Femmine che siano.

moda amica nemica freddo come vestirsi
thesartorialist.com

 

La canottiera della salute “non si può vedere” e siamo tutti d’accordo.
Ma anche il golf caldo, morbido su un abito da sera
(farebbe subito l’effetto da “Zia Geltrude”).
Per non parlare di come le calze non stanno bene con certe scarpe.

moda amica nemica freddo come vestirsi
Sex and the City, 2008

 

Il cappotto è più “glam” dopotutto
se lasciato aperto,
il pigiama da super pippo
non dovrebbe MAI essere presente
neanche quando siamo soli con noi stessi.

 

moda amica nemica freddo come vestirsi
Il diario di Bridget Jones, 2001

 

Ovviamente (per fortuna)
l’eleganza interviene sempre per aiutarci.
Come a riequilibrare tutto.
Come una mediatrice pacata e intelligente
che ci salva da mal di pancia ingestibili
piuttosto che geloni ai piedi.

Quindi esistono vie di mezzo.
Basta saperle portare.

3 comments

  1. Moda, oggi se ne deve (s)parlare…
    Hai detto la verità. Quello che tutti pensano, anche i frequentatori abituali delle FW che si conciano in maniera paludata rispetto al tempo atmosferico. Ma oggi la moda è libertà assoluta, e chi crede di saper scatenare la fantasia, si ritrova ad esibire sciatteria. Oramai ritengo queste manifestazioni un simpatico circo, che sposta i suoi carrozzoni da una capitale all’altra del fashion, che stanno diventando tutte le capitali del mondo, o quasi. Avete notato che ogni anno nuove città hanno la loro Fashion WeeK???
    Ovvio che le modaliole per mestiere si lasciano influenzare da tutti gli stili esistenti e immaginabili.
    Questo è il mondo globalizzato, e dobbiamo conviverci, ma non abbruttirci.

  2. Moda, oggi se ne deve (s)parlare…
    Hai detto la verità. Quello che tutti pensano, anche i frequentatori abituali delle FW che si conciano in maniera paludata rispetto al tempo atmosferico. Ma oggi la moda è libertà assoluta, e chi crede di saper scatenare la fantasia, si ritrova ad esibire sciatteria. Oramai ritengo queste manifestazioni un simpatico circo, che sposta i suoi carrozzoni da una capitale all’altra del fashion, che stanno diventando tutte le capitali del mondo, o quasi. Avete notato che ogni anno nuove città hanno la loro Fashion WeeK???
    Ovvio che le modaliole per mestiere si lasciano influenzare da tutti gli stili esistenti e immaginabili.
    Questo è il mondo globalizzato, e dobbiamo conviverci, ma non abbruttirci.

Rispondi a Rumba Del Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *