IN VIAGGIO

La tuta, se pur comoda, va usata unicamente per fare sport.
In aeroporto, forse più che in stazione, ci si imbatte spesso e volentieri in fanciulle con piega appena fatta dal parrucchiere, trucco perfetto ma vestite in modo trasandato.
Il livello di “rilassatezza” nel modo di vestire è di solito direttamente proporzionale alla lunghezza del viaggio.
Paris Hilton
Avril Lavigne
Rihanna
Ogni circostanza è da affrontare con il vestito adeguato (altrimenti che divertimento ci sarebbe nel far shopping? Cosa ci servono armadi e scarpiere immense?)
In viaggio è meglio essere pratici e leggeri.
Ecco dei piccoli suggerimenti:
1)    BORSA:
     Leggera e capiente è l’ideale.
     Le borse grandi, soprattutto se di pelle, pesano già da vuote, meglio optare per la tela o la plastica.
In viaggio si hanno sempre bisogno di tante piccole cose che, se sommate, risultano dei macigni (agenda,biglietti, libri/, guide, trucchi, carica batterie, apparecchi telefonici ogni genere e chi più ne ha più ne metta)
 Claudie Caillon per MARNI 
(vi segnalo che oltre ad essere bella ha un prezzo accessibile:165 euro)
 
 
Jil Sander
(ancora più accesibile: 130 euro)
 
 
Prada
 
Per le mamme è decisamente indispensabile una borsa a tracolla così da essere totalmente libera nei movimenti.
Borbonese
 
 
 
 
Balenciaga – Motorcycle
2)    SCARPA:
      I tacchi alti, anche alle donne più abituate, creano difficoltà di spostamento motorio da un “gate” all’altro, nel cambio del treno.
In base all’abbigliamento che sceglieremo è strategico abbinare ballerine, sneakers, mocassini sportivi od eleganti (mai dimenticarsi dei viaggi di lavoro). Nei viaggi in aereo sono sconsigliabili gli stivali anche il senza tacco perché il 90% delle volte ci vengono fatti togliere ai controlli di sicurezza (che schifo!). Evito di sottolineare il fatto che le infradito sono da usare sempre e comunque solo al mare.
Anna Baiguera
 
Converse – All Star
 
 
 Tod’s
3)      Per suggerirvi alcuni “outfit” mi avvalgo delle star e vi suggerisco scegliere in base alla vostra comodità. La gonna, per me, è di gran lunga più comoda del jeans.
Blake Lively
Cameron Diaz
 
 
Charlotte Casiraghi

In conclusione un piccolo appunto, specialmente rivolto al genere maschile: il canguro è stato dotato di una sacca marsupiale per esigenze di natura. Se noi non abbiamo un marsupio, ci sarà un motivo. Il marsupio è utile in certi lavori, perché ha una funzione specifica. Nel tempo libero, al contrario, risulta sgradevole agl’occhi è anti estetico soprattutto se super griffato.



Latest Comments
  1. Anonymous
  2. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *