IL GINEPRAIO DEGLI INVITATI

La “fauna” che popola  gli eventi è fra quelle più variegate che non contempla, ahimè, specie in via d’estinzione.
Galline in fuga,  2000
Cerimonie, ricorrenze, feste comandate, “party esclusivi” piuttosto che eventi mondani sono caratterizzati da alcuni personaggi immancabili ed  irrinunciabili in qualsiasi situazione.
Romeo + Giulietta, 1996
Ecco come riconoscerli (e perché non amarli):

ORSO BRUNO

Lo riconosci perché:
Ha l’espressione del martire tatuata in volto.
E’ chiaramente lì “perché obbligato”.
Parla poco e liquida con rapidità eventuali interlocutori.
Harry Potter e il Calice di Fuoco, 2005
Come amarlo:
Fa poche domande.
Spesso è silente. Ideale compagno, quindi, delle “giornate no”, quando vorresti essere a casa con addosso il  pigiamone davanti alla tv.

PRESENZIALISTA

Lo riconosci perché:
Ha sempre il sorriso, saluta tutti (anche chi non conosce) e ha un tono di voce di qualche decibel più alto rispetto alla media: solo per il gusto di farsi notare e dire “io c’ero”.
Generalmente gira con in mano uno “smart phone” per fare foto ed inviarle in tempo reale ai suoi “amici” per farli “rosicare”.
Il diario di Bridget Jones, 2001
Come amarlo:
E’ la persona che apparirà, come un miraggio nel deserto, nel momento in cui non conosceremo nessuno, a parte chi ci ha invitati, ad una festa.
Ci sentiremo sicuramente meno soli.

ANIMALE DA PUBBLICHE RELAZIONI

Lo riconosci perché:
Saluta tutti. Tutti lo cercano. Tutti sembrano i suoi migliori amici.
E’ in grado di intavolare una conversazione anche con “ORSO” e perché no, anche con le statue che compongono l’allestimento della festa.
Midnight in Paris, 2011
Come amarlo:
Al posto del cervello ha un “database”.
Non umana, per gli occhi dei novellini, è la capacità di memorizzare ogni genere di informazione: compleanni, nomi di cani-gatti-pesci rossi, aneddoti delle nostre prozie e donne delle pulizie, anniversari nostri e del parentado.
La sua memoria, non solo ci lusingherà ma appagherà, spesso e volentieri, la nostra curiosità e voglia di “spettegules”.

PREZZOMOLINO

 

Lo riconosci perché:
E’ molto sottile la differenza che corre tra lui e il “PRESENZIALISTA”.
E’ una questione di egocentrismo e arte di vivere in modo sobrio.
Al “PREZZEMOLINO” interessa esserci. Non farsi vedere.
Il suo obiettivo è quello di essere invitato, inserito nella mailing “giusta” per poi fare un rapido salto e  dire un domani “io c’ero”.
Audrey Hepburne
Come amarlo: 

E’ piacevole ma a tempo limitato: non si protrarrà ad un evento mai oltre un certo orario, non intavolerà racconti infiniti di vacanze appena trascorse,  e la sua discrezione ci metterà subito a nostro agio.

V.I.P.

Lo riconosci perché:
Si guarda intorno nella speranza che qualcuno lo riconosca
Ama le foto, gli autografi e quel ronzio di fondo di voci che dicono “hai visto chi c’è… ma lui/lei non è… non ci posso credere…” .
Il suo atteggiamento da divo consumato è indirettamente proporzionale alla sua reale popolarità.
Met Gala, 2012
Come amarlo:
I suoi aneddoti ci sorprenderanno e daranno un’altra piega alla nostra serata.
La risonanza mediatica data dalla sua presenza sarà motivo  di invidia e conversazione da parte di amici e colleghi.

BRACCINE CORTE

Lo riconosci perché:
Casa sua è un mistero che presto verrà trattato anche a “Voyager”.
Solo pochi prescelti hanno avuto l’onore, in anni lontani, di essere ospitati.
Nella remota e fortunata (?) ipotesi di essere invitato, ti chiederà esplicitamente di portare tutto da casa.
Se si ordinerà la pizza, perché non c’è stato tempo e modo di cucinare, state certi che vi farà pagare, al momento della consegna, la vostra quota, in fondo “la birra la offro io, ci tengo!”.
Toy Story 3 – La grande fuga, 2010
Come amarlo:
Solo se siamo amici di vecchissima data.
L’affetto e il tempo sono le uniche cose che ci tratteranno nel depennarlo dalla lista degli “amici”.

Voi vi riconoscete o meglio riconoscete  questi “personaggi”?

Latest Comments
  1. emy
  2. Anonymous
  3. Anonymous
  4. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *