IL COSSIDETTO “VIP WATCHING”

Il “Vip Watching” non parteciperà come disciplina sportiva alle Olimpiadi 2012 di Londra.

pce.com

 

Dovremo  aspettare almeno quattro anni, prima di poter vedere donne e uomini di tutte le età, cimentarsi in questa categoria non ancora “riconosciuta”.

Daria

 

Per praticare questo sport non servono muscoli d’acciaio, innumerevoli ore di palestra piuttosto che i sacrifici di tutta una vita.

google images

 

Il “vip watcher” non ha età ma solo vista acuta, dito supersonico per sfogliare riviste di pettegolezzi, scatto felino per rincorre il vip di turno per averne l’autografo e fotografia.



 

Una cosa è certa: le vacanze stimolano un po’ tutti ad avvicinarsi a questa attività.

James Dean




Per i principianti è un classico il turbamento, tipico dell’inizio estate, tale per cui, sfogliando giornali scandalistici, non si riconoscono  i personaggi immortalati negli scatti dei paparazzi.

google images

 

Ecco alcuni suggerimenti per riconoscere e, perché no, socializzare con i “vip watcher” che ci regaleranno informazioni frivole e simpatiche, che di questi tempi aiutano sempre:
Gossip Girl
- il vip watcher, non si scontrerà mai con le altre persone in riva al mare. Pur rivolgendo lo sguardo sistematicamente verso la spiaggia per avvistare i “vip” sdraiati al sole, con la coda dell’occhio scarterà ignari passanti e riconoscerà dive e calciatori a mollo in acqua;

Melissa Satta e Kevin-Prince Boateng

 

- si apposterà più o meno con discrezione fuori da hotel, ristoranti all’ultimo grido, discoteche e spiaggie blasonate per rubare uno scatto od un autografo;

Audrey Hepburne




- fisserà il calciatore, vip o “starlette” di turno, non per riconoscerli,  ma per carpire quanti più segreti possibili;
 
Mitch Buchannon
Baywatch
- il “vip watcher” sceglie sempre accuratamente il suo abbigliamento: per colpire il “famoso”, per mimetizzarsi  (manco pedinassimo nostro marito spinte da un sospetto di tradimento) per essere comodi nel rincorrere il nostro beniamino;



google images




- il vip watcher entra in crisi quando non riesce a collegare un volto “famoso” al nome: in questo caso lo fisserà come un avvoltoio e il più delle volte scandirà bene la tanto temuta, dai “vip”, frase “ma chi è?”
Alexa Chung
Un vip di primo pelo  ne rimarrà comunque lusingato, vip consolidati si offenderanno e alle vecchie glorie costerà qualche migliaio d’euro in più di psicanalisi.








Morale della favola: perché non amarli?
P.S. Voi a che stadio siete?
 
-         Vip watcher  Esperto
 
-         Aspirante  Vip Watcher
 
-         Vip Watcher  Vacanziero
 
-         Anti  Vip Watcher
Latest Comments
  1. emy
  2. Anonymous
  3. Eva
  4. Bri
  5. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *