IL BON TON IN AUTOMOBILE

L’automobile è in grado di trasformare le persone.
Nella sicurezza del proprio abitacolo anche alla persona più mite e apparentemente “chic” capita di lasciar prendere il sopravvento al “boscimano” che c’è in lei. 

 
Incredibile Hulk, 1978 -1982
 
Altro che palestra o psicologo: tutti i rancori repressi  possono esplodere in un momento. 
 
google images
Astio, sconforto, nervosismo si sprigioneranno in un battibaleno, riesumando anche rabbia del passato: come il torto di aver preso un 4 in terza liceo a causa del secchione che non ci ha passato il compito… 

Gossip Girl
 
Solo perché abbiamo superato l’esame della patente non significa essere autorizzati ad interpretare in modo personale e “artistico” il codice della strada. Anche se siamo a piedi, in bicicletta o motorino. 

 
Mr. Magoo
 
Ecco alcuni consigli “Bon Ton” per essere impeccabili in macchina: 

- Gesti, sfottò, parolacce sono banditi. Soprattutto da automobili decapottabili, se il finestrino non è chiuso…. Non tanto, in questo caso, per le buone maniere,  ma per la vostra incolumità; 

 
Il Sorpasso, 1962
- Le frecce  non sono un’esclusiva degli indiani: vanno utilizzate per tempo e con cognizione. Difficilmente saremo sempre fortunati ad avere dietro di noi il Mago Otelma che riuscirà a prevedere quando e dove gireremo… Quindi, come ci hanno insegnato alla scuola guida, prima si segnala l’intenzione di svoltare, poi si rallenta… non viceversa; 

 
Mago Otelma
 
- A questo mondo esistono anche i pedoni. Con le loro simpaticissime strisce pedonali. 
Hanno la precedenza sempre, che ci piaccia o no; 

 
The Beatles
 
- Se siamo felici, perché appena sposati o  perché la nostra squadra del cuore ha vinto, non siamo autorizzati  ad obbligare a condividere questa gioia  il prossimo, che magari non desidera altro che riposarsi; 

 
bklynbrideonline.com
 
- Il clacson è uno strumento per segnalare il pericolo. Non è uno strumento musicale e l’uso che se ne deve fare sarà  misurato e pacato, non artistico né folkloristico; 

 
google images
- Le strade sono anche dei ciclisti che avranno cuore di mantenere la destra senza impadronirsi del centro della strada. In assenza delle piste ciclabili, ma questo è un altro tema, dovranno coesistere con noi; 

 
Pubblicità Cinghiale
- Mettere la macchina in doppia fila o parcheggiata in modo selvaggio non è  consentito. Qualora non potessimo  farne a meno, sarà cosa carina lasciare un cartello sul cruscotto con su scritto non unicamente “torno subito” (dove il concetto di “Subito” è alquanto elastico e opinabile perché varia dai 3 min. alle 3 ore e mezza) ma  il nostro numero di telefono. Così, appena avvertiti, potremo spostare  prontamente l’automobile; 

 
google images
 
- No a trucchi, parrucchi e barbe improvvisate in auto. Oltre ad essere altamente pericolosi per noi e per gli altri, non è mai un gesto elegante da fare in pubblico. Per non parlare del fatto che per farlo bisogna avere un’ottima coordinazione mano/occhio/riflessi: cose da guinness dei primati! 

 
glamour marmalade.blogspot
 
- La nostra auto è come la nostra casa. Va tenuta pulita e in ordine. No a bottigliette di plastica come tappeto dei posti dietro, no a sacchetti e sacchettini a meno che non vogliamo essere eletti “cassonetto ambulante dell’anno”. 

 
James Dean
photo by The New York Times
- Se la nostra automobile non deve essere un ricettacolo di spazzatura, lo stesso discorso vale per la strada.  Mi chiedo sempre se tutta questa gente che lascia rifiuti in giro ha stuoli di maggiordomi nella propria casa! 

La Tata, 1993 – 1999
 
- Il buon gusto ci autorizza a non esibire troppo, in pubblico, del nostro personale. Quindi l’unico accessorio da esibire è la “P” di principiante, per il bene di tutti. 

 
The Flinstones
 
 
- L’auricolare dev’essere il nostro “mai più senza” in macchina. Non solo per una questione di sicurezza, ma anche per darci un vezzo chicchettoso in più; 

 
Sex and The City
 
- Se siamo in macchina di altre persone, a meno che dotati di un forte senso dell’orientamento stile Rambo nella giungla, è meglio evitare di improvvisarci “Tom Tom umani”. 

 
google images
 
- Non tediare poveri passeggeri con le nostre compilation di “nicchia”, magari a tutto volume… 

 
Audrey Hepburn
Voi avete altri suggerimenti da dare? 

Aneddoti da condividere? 

P.S.  
vi segnalo che su questo tema sono intervenuta su RaiRadio1 alla trasmissione radiofonica di Lorella Cuccarini “Citofonare Cuccarini” di cui potete riascoltare i poadcast del 29 e 30 ottobre www.citofonarecuccarini.rai.it 

Latest Comments
  1. Eva
  2. ely
  3. Anonymous
  4. Eva
  5. Anonymous
  6. Clo
  7. emy
  8. Ady

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *