IL BON TON DEL PIANEROTTOLO

Condividere qualcosa con il prossimo, specialmente se questa persona non l’abbiamo scelta ma ci è stata “imposta”, non è mai semplice.
 
google images
 
Che questo sia l’ufficio, un viaggio in treno, le feste in famiglia o il vicino di casa. 

 
stylemepretty.com
 
I prepotenti sono sempre dietro l’angolo, anzi, dietro la porta.  

 
Peanuts
 
La condivisione del pianerottolo di casa,  è causa di litigi che spesso caratterizzano ore di riunioni di condominio.
 
Camera dei Deputati, Roma
 
Ecco alcuni suggerimenti per poter “convivere” in modo elegante, raffinato e “chic” con il nostro dirimpettaio: 

- Il pianerottolo non è l’anticamera del locale immondizie, né un momento di decantazione della pattumiera prima di andarla a gettare; 

 
google images
- Il pianerottolo non è una dependance della nostra casa: non si arreda con mobili che ci “avanzano”, non si utilizza come scarpiera, non è il nostro sgabuzzino; 

 
google images
 
- Proprio come i tappeti di casa, gli zerbini al di fuori della porte di casa vanno puliti, curati e sostituiti qualora fossero fatiscenti. Anche l’occhio vuole la sua parte, sempre; 

 
google images
 
- Per pulirsi le scarpe (ma bisogna proprio dirlo?!), utilizzare sempre il proprio zerbino, mai l’altrui; 

 
google images
 
- La pioggia non ci autorizza ad impedire il passaggio delle altre persone per i nostri ombrelli aperti ad asciugare o ad obbligarli a fare la gincana fra le nostre scarpe e stivali zuppi. Siamo tutti d’accordo che aprire l’ombrello in casa porta male, ma anche il non rispetto per il prossimo non ci recherà un gran bene; 

 
google images
 
- Collari, guinzagli dei nostri amici a quattro zampe, benché utilizzati una volta usciti da casa, non vanno lasciati in bella vista sul pianerottolo. Mai. 

 
google images
- Se i nostri figli sono viziati e hanno più giochi che “Toys ‘re us” non è un problema del nostro vicino e dello spazio che condividiamo con lui; 

 
google images
Ricordatevi sempre non solo che “chi la fa l’aspetti” ma che non sai mai chi ti sta guardando dallo spioncino della porta … 

 
Duplex. Appartamento per tre, 2003
 
 
 
Vi vengono in mente altri modi bizzarri di interpretare il pianerottolo?

Latest Comments
  1. ely
  2. Anonymous
  3. Ady
  4. Eva
  5. Anonymous
  6. Anonymous
  7. Anonymous
  8. Eva

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *