E POI CI SONO LE PICCOLE RIVOLUZIONI

 

Sono arrivata alla conclusione che per struccarsi in modo corretto ci vuole del talento.
Perché per quanto io mi possa impegnare e  creda  di aver rimosso tutto,
il più delle volte mi sveglio alla mattina come uno dei The Kiss.

 

robbie williams - non-si-dice-piacere- the kiss- struccarsi

Robbie Williams

 

Sarà la fretta,
il sonno,
la mancanza di tempo ma la federa del mio cuscino, se potesse parlare,
avrebbe qualcosa sicuramente da dire.

 

sogno-federa cuscino-trucco-struccaarsi-non-si-dicepiacdere-bon ton

pinterest.com

 

Ma poi arrivano  nuovi gesti,
delle piccole ma rivoluzionarie innovazioni che ti aiutano.
Come l’auricolare per il telefono,
il leva smalto in tubetto senza dover ricorrere ad acetone e dischetti di cotone,
il biglietto del treno via sms sul cellulare,
il webcheck-in…

 

 

Bianca Balti e Matilde Lucidi
by Martin Parr

 

E Luna per aiutare me e la mia pelle a “respirare”.

 

instagram.com/nonsidicepiacere

 

Perché parliamoci chiaro:
ammettere i propri limiti ed essere consapevoli
di aver bisogno di aiuto è il primo passo.

Anche in situazioni   frivole “di coccole”.

 

foreo-luna-ilaria-valentinuzzi-non-si-dice-piacere

instragram/nonsidicepiacere

 

Perché oltre ai residui di trucco, quella patina “grigina”
tipica di chi non vive su un atollo maldiviano non piace a nessuno.

non-si-dice-piacere-blog-struccarsi-trucco-luna-foreo

pinterest.com

 

Quindi ritagliatevi due minuti,
Luna e latte detergente alla mano e voilà.
Il gioco è fatto (e visibile già dopo  tre giorni).

Latest Comments
  1. Nico
  2. audrey
  3. Eni

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *