E INVERNO FU

Stamattina l’aria era diversa.
Frizzante e pungente.
E un sorriso mi si è tatuato in faccia.
garancedore.fr
 
Perché l’alternarsi delle stagioni lo amiamo tutti.
Non neghiamolo.
Perché è un pretesto per lamentarci come per esultare del loro arrivo,
perché nel bene o nel male ci aiuta a parlare di qualcosa per rompere il ghiaccio e a “twittare”  nei giorni che non si ha nulla da dire.
 
 
likecool.com
Perché le stagioni scandiscono il presente e ci aiutano a ricordare il passato.
Un odore, un sapore, una decorazione ed in  un attimo sei catapultato indietro.

 

 
google images
 
Alle interrogazioni,
alle palle di neve,
alla scuola di sci e
a quel principio di congelamento tipico delle serate “brave” quando lasciavi la giacca in macchina per non fare coda al guardaroba in discoteca.
 
google images
Bentornato quindi all’odore di naftalina,
alle lucine ad intermittenza e
ai piumoni dove nascondersi e lasciarsi andare a  lunghe dormite la domenica pomeriggio.

 

 
Sex and the City
Magari con la tv in sottofondo.
Perché  ci sono film che emozionano, altri che spaventano,
ma per fortuna esistono anche quelli che ti fanno addormentare.
(che poi però ti svegliano con le musiche dei titoli di coda. Super efficienti).
Marilyn Monroe
 
Temiamo un po’ l’alternarsi delle stagioni perché non sai cosa ti riservano.
Sicuramente sono un’ottima occasione per fare ordine sia nell’armadio che  nella lista delle nostre priorità.
 
google images
 
 
Così da giustificare nuovi acquisti e  separarsi da cose che non mettiamo dal 1993,  
ma anche spingerci a lanciarci in nuove avventure tenendo stretti i vecchi affetti.
Che pasticcio, Bridget Jones!, 2004
 
Perché fare ordine nell’armadio, anche se è una pratica noiosa, è terapeutico.
Ti porta, di riflesso, a organizzare pensieri, idee ed emozioni dentro di te.

 

google images
Con questa confessione da maniaca-ossessiva
che nemmeno Furio di “Bianco, Rosso e Verdone”,  vi auguro un buon fine settimana.
 
 
google images
 
Toglietemi una curiosità: anche a voi non dispiace l’inverno?
Latest Comments

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *