LE DOMANDE SCONVENIENTI: CAPITOLO MAMME

Il mondo della gravidanza,
dei bambini, sono un pianeta a sé.

 

mamme-gravidanza-domande-sconvenienti-da-non-fare-babyf attesa

liketoknow.it

 

Uno tzunami di meravigliose emozioni,
di paure irrazionali,
di tempeste ormonali.

 

mamme-gravidanza-domande-sconvenienti-da-non-fare- fiori

weheartit.com

 

Non si capisce il perché, ma nel momento
in cui comunichi di essere incinta,
che avrai un bambino, è come se le persone
intorno a noi si sentissero legittimate a dire la loro.

 

mamme-gravidanza-domande-sconvenienti-da-non-fare-babyf cesta suocera mostro

Quel mostro di suocera, 2005

 

Come se avessero una laurea “honoris causa”
rispettivamente in ginecologia, ostetricia, pediatria,
educazione.

 

mamme-gravidanza-domande-sconvenienti-da-non-fare-babyfj

Downton Abbey

 

Ecco le domande sconvenienti
che sarebbe meglio evitare sempre di porre
alle future, neo e anche alle navigate mamme:

1.
L’avete cercato? (e se ti dicessi di no?)

2.
Mi mandi una foto della pancia?
(non tutte le persone vivono bene il cambiamento del proprio fisico.
E lo si capisce subito nel modo in cui si pongono: dalle foto, ai vestiti, a come ne parlano.
Rispettiamo le scelte altrui).

3.
Come fai a non avere latte? E’ impossibile, vuol dire che non ti stimoli abbastanza
(può essere vero ma può essere anche vero che non si produca latte a sufficienza)

4.
Hai già smesso di allattare?!?!
Ma voi avete la benché minima idea di cosa ci sta dietro ad una scelta
del genere? A volte può essere addirittura obbligata. Potreste
toccare delle corde troppo personali, troppo private.

5.
Posso toccare la pancia? (dove già al “posso” la mano è sopra la pancia).
Perché? Per quale motivo se a mala pena abbiamo preso una volta – forse- un caffè insieme.

6.
Se non sappiamo mimetizzare il disappunto dall’espressione del
nostro viso, evitiamo di chiedere il futuro nome del nascituro.
Perché non è detto che ci piaccia.

7.
Evitare esclamazioni del tipo “dai, ormai ci siamo!”
(può essere che una banalmente si sia ingrassata….
e non è carino far venire paranoie alla futura mamma)

8.
Raccontare i dettagli – magari da film d’horror o splatter
del proprio parto. Ogni parto è una storia a sé. Se ci teniamo
tanto a condividere i dettagli più scabrosi di quella esperienza,
dovete attendere la nascita del futuro bimbo.

 

mamme-gravidanza-domande-sconvenienti-da-non-fare- risate

pinterest.com

 

 

 

Vi vengono in mente altre domande poco carine,
delicate, eleganti che vi hanno fatto | avete sentito dire?

Latest Comments
  1. susanna
  2. Francesca
  3. Anna

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *