DETTAGLI DI STILE – LA BICICLETTA

Gli accessori sono per antonomasia il dettaglio che può caratterizzare e personalizzare maggiormente la nostra immagine.

Cary Grant e Grace Kelly, 1955
Immediato può essere l’esempio dell’eterno tubino nero (link) che varia da persona a persona (ma anche da contesto a  contesto) grazia alla borsa, alle scarpe e/o al gioiello che si è deciso di abbinare.
 
 
google images
Se per una donna diventa facile e divertente giocare,  vista la pluralità di oggetti con  cui sbizzarrirsi, l’uomo è meno fortunato.
 
 
Cate Blanchett, photo by Annie Leibovitz
 
Oltre ai classici dettagli come, ad esempio cravatta e calzini, l’ultima “frontiera” è la bicicletta.
 
Raoul Bova photo by Uli Weber
Le “due ruote”, sono, infatti, un accessorio imprescindibile,  sia in città che fuori. 
Un dettaglio che è in grado di fornire alla nostra immagine quel “certo non so che” da renderlo unico e da imitare.
 
 
Sapore di Mare, 1983
 
La patina elegante è data sia dal palese rispetto nei confronti dell’ambiente e delle sue risorse, che dal controllo sulle spese inutili (sperperare non è mai un gesto di “classe”).
Carlo, principe di Galles
Il modello prescelto rispecchierà il nostro carattere e,  perchè no, la nostra indole: 
 
 
Democratico (grazie all’utilizzo del servizio di noleggio)
Bike Mi, Milano
Sportivo
photo by Peter Naylor
“Amarcord”
Sabrina, 1954
Tecnico-pratico
Lisa Simpson
Ironico
fashionalgeographic.blogspot.it
Modaiolo
Chanel
Qualsiasi sia la bicicletta su cui è ricaduta la nostra scelta, fondamentale è la pratica diligente delle norme del codice della strada e delle buone maniere (clicca qui per il GALATEO CICLISTI)
vogue.it
L’idea di questo post nasce dall’evento di stasera per il salone del mobile, organizzato e realizzato nel negozio di Brian & Barry di via Durini a Milano dove verrà presentata in anteprima mondiale la nuova bicicletta da corsa in fibra di carbonio Impec Automobili Lamborghini, realizzata dal  costruttore svizzero di biciclette BMC. 
 
Impec Automobili Lamborghini, photo by BMC
 
Una vera “perla” per i cultori delle due ruote ed un dettaglio a dir poco sfizioso per i più modaioli.
Come ad ogni inaugurazione e/o festa della moda (link),  meglio non optare per un “total look “ della casa che ci ha invitati. Meglio sfoggiare un solo pezzo: risulteremo così meno “testimonial” e più “sincere”.
 
Zeppe, Brian & Barry
 
Il Salone del Mobile è caretterizzato da milioni di appuntamenti: meglio scegliere un look comodo e pratico, come, ad esempio:
Zeppe, Brian & Barry
Cintura, Hermès
T shirt, H&M
Trench, Trussardi 1911
Pantalone, Brian & Barry
Cosa ne pensate?
 
Voi come vi vestirete per il Salone del Mobile? 
 
La bicicletta sarà vostra fedele alleate e dettaglio di stile?
 
Latest Comments
  1. eli
  2. Anonymous
  3. Anonymous
  4. Anonymous
  5. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *