DARLING, GOOGLIAMO UN LAST MINUTE PER UN WEEK END DI RELAX VERSO UNA META LOW COST?

Chi non ha mai usato parole inglesi in una frase, scagli la prima pietra!

Un americano a Roma, 1954

Sarà la globalizzazione, internet o la letteratura “tecnica” sempre più sviluppata dal mondo anglossassone, ma oramai anche il vocabolario “LoZingarelli” si è visto costretto ad inserire delle parole inglesi.

Nicola Zingarelli – autore di LoZingarelli

 

La lingua italiana è meravigliosa perché ricca di vocaboli dalle diverse sfumature: usiamoli evitando di introdurre parole straniere, magari con tanto di accento marcato.

Andrea Pellizzari – Mr Brown

Una finta pronuncia da “madrelingua” non ci darà un tono “internazionale” ma “provinciale”

Dante Alighieri – Sandro Botticelli 1495

 

p.s. Ovviamente il tutto va applicato con una logica e buon senso senza arrivare al paradosso francese in cui, per patriottismo, traducono tutto in francese: il “computer” si “chiama computer”, non “l’ordinateur”.
Latest Comments
  1. !CE
  2. Anonymous
  3. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *