COME VESTIRSI AD UNA CRESIMA?

“The Royal Wedding” ha dato il via alla stagione dei matrimoni, ma non solo.

Nei prossimi mesi le nostre agende saranno un susseguirsi di cerimonie: prime comunioni, cresime, matrimoni, battesimi, party inaugurali di terrazze e case nuove al mare, per non parlare di eventuali festeggiamenti elettorali e calcistici.

Siamo esonerati, per fortuna, nell’arrovellarci sul vestito “perfetto” per la cerimonia tanto attesa del “primo bagno di stagione”. Con il nostro costume preferito, saremo impeccabili anche se sfoggeremo ancora una carnagione “mozzarella”.

photo by Swimsuit & Bathing Trough Time

Evitando ulteriori divagazioni, essere scelti come Padrino o Madrina a una Cresima, è un onore oltre che un serio impegno. Saremo una guida spirituale o più semplicemente un punto di rifermento costante nella vita del nostro figlioccio/a.

Ma come possiamo vestirci per accompagnare all’altare il cresimando?

CRESIMANDO
Stanno, per fortuna, quasi del tutto scomparendo gli abiti di organza e tulle. Mi spiego meglio: intendo proprio quegli abiti che mirano a far sembrare le bambine delle fatine ottenendo, tuttavia, l’effetto “meringa”.

Non esiste un’etichetta rigida a riguardo, sicuramente è da evitare un abbigliamento sportivo e trascurato. Anche se abbiamo tredici anni, per la nostra cresima, non sono ammessi scarpe da tennis e t shirt stile “Abercrombie & Fitch”

Bart Simpson
Lisa Simpson

MADRINA
L’etichetta vorrebbe la madrina in abito elegante e ricercato. “No”, quindi, a pailletes, abiti lunghi, sfarzosi e poco sobri, per non parlare di scollature pronunciate, spalle scoperte e minigonne vertiginose.

Essendo primavera possiamo lanciarci sui colori e non necessariamente sul vestito intero ma anche lo spezzato, come ho scelto io per l’occasione.

Red Valentino – gonna in chiffon con inserti in raso
Cruciani
Magliatta manica a tre quarti con scollo a barchetta
Dove Nuotano Gli Squali

Nina Ricci – Anni ’80

Avendo già un colore e una scarpa eccentrica ho scelto di non indossare gioielli o bigiotteria vistosa.

UOMO
Con abito nero o grigio antracite, camicia bianca, cravatta classica non si può mai sbagliare.
Per dare un tocco in più di stile opterei per una camicia con gemelli e una cravatta Hermès classica, magari sui toni dell’azzurro.

Hermès

A cerimonia terminata, il buon senso suggerirebbe di evitare sia commenti stonati “sembri un angioletto sceso dal cielo” che foto in posa che ritraggono il festeggiato come San Paolo sulla via di Damasco: illuminati da un fascio di luce.

Latest Comments
  1. Anonymous
  2. Anonymous
  3. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *