COME SOPRAVVIVERE A SAN VALENTINO

La festa degli innamorati, divide:
google images
c’è chi ci tiene moltissimo (generalmente fanciulle fidanzate, con storie equilibrate e con il cuore ancora intatto)

thatshappy.blogspot.com

 

 
chi lo detesta (generalmente fanciulle single, “per scelta degli altri”, reduci da amori non corrisposti e/o con il cuore infranto)

google images

 

chi dice che non “mi importa nulla” (ma se si è un single, anche solo per un momento, lontano dagl’occhi di tutti, il pensiero di “San Valentino” vi urterà in nervi sicuramente)

google images

 

e chi se lo dimentica (generalmente tutte le persone di razza maschile)

Colazione da Tiffany, 1961

 

 
In qualsiasi categoria rientriate, volenti o nolenti, sarete coinvolti in questa festa (commerciale/sociale) che si presenta puntuale come una cambiale, ogni anno.
 

 

Ecco alcuni consigli su come sopravvivere al 14 febbraio:
 
 
SUGGERIMENTI PER LUI
 
E’ sempre molto carino e apprezzato, organizzare qualcosa davvero pensato in base ai gusti ed ai desideri della nostra Lei. Il risultato può essere una serata particolare, un regalo o anche solo un gesto speciale.
Hitch, Lui sì che capisce le donne, 2005

 

Qualsiasi sarà la vostra scelta, ci sono alcune mosse che vi faranno sicuramente “guadagnare dei punti”:
 
- Reggerle il cappotto per permettere alla vostra compagna di infilarlo con facilità;
 
- Versare sempre da bere prima a lei (e tenere sotto controllo i suoi bicchieri per non lasciarla senza acqua o vino);
 
- Scostare la sua sedia per farla accomodare al tavolo;
 
- Portare sempre i pacchi più pesanti;
 
- Aprirle la portiera della macchina;
 
- Farle complimenti (solo se sentiti, altrimenti si percepisce in un nanosecondo l’odore di “ruffianeria” da “playboy” di quarto ordine);
 
- Attendere che sia entrata nel portone di casa prima di “sgommare” e ripartire;
 
- Non fate pesare il fatto che avete rinunciato alla Champions League, che, sfortuna vuole, in quest’anno bisesto (funesto) cade proprio il 14 febbraio;
 
- Non chiedere l’età/il peso/domande personali sul suo passato.
Quattro Matrimoni ed un Funerale, 1994


SUGGERIMENTI PER LEI


Ciò che determina il “successo” di un appuntamento, non sono vestiti, tacchi alti o trucco perfetto ma alcuni semplici accorgimenti da tener sempre presente:

google images
-   
- Evitare argomenti troppo “femminili” come moda, il nuovo colore di smalto piuttosto che l’ultima serie tv che vi ha colpite;
 
- I problemi sentimentali della vostra amica, per quanto vogliate un punto di vista maschile, non sono adatti per coinvolgere maggiormente il vostro compagno nella vita di tutti i giorni, provocheranno solo un effetto soporifero;
 
- E’ scientificamente provato che, lamentarsi in continuazione che le scarpe con il tacco alto vi fanno male, è un’arma a doppio taglio;
 
- Non dare per scontato che lui debba pagare sempre tutto. Si deve sempre e comunque provare a dividere il conto;
 
- Se non riceverete cioccolatini quest’anno, consideratevi fortunate. Le altre ingrasseranno, voi no.
thechicandcheap.blogspot.com
SUGGERIMENTI PER I “SINGLE”
 
Evitare qualsiasi crociata “pro single”:
stivalebucato.it
- Su facebook/twitter e su qualsiasi forma di social network;
 
- Mediante cene ad alto tasso alcolico solo donne/uomini o miste, in cui si elencano ad alta voce, per disturbare i tavoli di coppiette nel ristorante, i drammi che la vita di coppia può recare;
 
- Con serate da soli a casa ad alto tasso di carboidrati, grassi, zuccheri ed alchol (non necessariamente in quest’ordine);
 
- Con maratone di film strappalacrime sentimentali con l’amica/o (single) del cuore.
Sex and the City

 

… e ricordarsi sempre che:
 





- Se non abbiamo accettato prima inviti a cena, ci sarà un valido motivo. E’ sempre meglio evitare appuntamenti all’ultimo minuto, giusto per non aver passato la serata da sola/o



- Se vi manca tanto il tradizionale rituale dell’invio di un bigliettino a forma di cuore al vostro amato, potreste ripiegare su uno, a forma di teschio, da inviare al vostro ex; 

- La mancanza d’amore è tale da rendervi struggenti? Preparate i documenti per la dichiarazione dei redditi. Vi distrarrete. 
Il tempo delle Mele, 1980

 

Un consiglio, infine per tutti.
 
Sarebbe molto bello, abolire ogni forma di esibizione della vita privata di coppia sui social network.
Il diario di Bridget Jones, 1995

 

Al bando litigate, messaggi frecciatina “tra le righe”, effusioni in grado di farci diventari diabetici, ma anche nuovi “slogan” che sottolineano come sia meglio essere “soli che male accompagnati”.
Alexa Chung, New York
febbraio 2012

 

Cosa mi sono dimenticata? Voi come passerete San Valentino?
 
 

grazie al mio amico “Valentino” A.

 
 
Latest Comments
  1. Anonymous
  2. Anonymous
  3. Anonymous
  4. S

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *