CIAO CIAO CON LA MANINA AL #JINGLEBELLS

Direte voi “era ora” che finisse tutto questo #jinglebells. 

 
Va ora in onda “Ilaria non sente il Natale, nemmeno in ufficio”
Ma la casa senza decorazioni è triste e lascia un retrogusto malinconico. A tutti. Anche se siete dei Grinch. 

 
La mattina di Natale e i suoi perchè #jinglebells a tutti
 
Un fiocco di neve tira l’altro #buongiorno
 
 
L’albero di Natale riempie occhi e cuore e abbellisce qualsiasi casa.
 
 
Milano con il sole è da rinnamorarsi ogni volta #jinglebells
 
 
Casa del Grinch: obbiettivo superato #jinglebells
 
 
I fiorentini vincono a mani basse il premio patriottismo #jinglebells
 
E’ anche vero che il Natale “quando arriva  arriva” e che è più una condizione mentale  che esteriore. 

 
Caro Babbo Natale, l’avevo chiesta per il 24 sera… 
E’ una preview, vero?
Io stasera ceno così, al mio cinema preferito.
Perchè anche questo è #jinglebells
@Cinema Plinius – Milano
Ma la città è più calda con le lucine anche se l’aria è pungente. E regali più belli ti sorprendono,  e il più delle volte non sono incartati. 

 
Meno male che i Maya si sono sbagliati.
Ci saremmo persi la cena di Natale con gli amici di sempre. Immancabile #loveit
@U Barba – Milano
Ci sarà pure qualche vantaggio ad essere degli zingari sempre in viaggio?
@Freccia Club Napoli
Cartolina.
Quando certi scorci sono da film
@Piazza della Frutta – Padova
 
 
Il bello è che durante il periodo #jinglebells  si è portati  a non pensare alla dieta e mangiare panettone come se  non ci fosse un domani. Tanto i sensi di colpa arriveranno puntuali il 7 gennaio, che quest’anno cade di lunedì e non abbiamo scuse per rimetterci “in riga”. 

Ciao dieta ci vediamo il 7 gennaio!
@Chez Virgi
Per la serie “I Miracoli di Natale”, ho cucinato: 
ecco a voi le mie focaccine #jinglebells 
 
And so this is Christmas #ciaomagre
 
 
Ciao Ciao con la manina al #jinglebells, meno male che i Maya si sono sbagliati, altrimenti ci saremmo persi questo Natale. 

Metti una speaker, una deisgner e una blogger di sabato pomeriggio alla radio
@Radio Maliboom Boom – Milano

 

I regali di prima mattina che neanche il 25
@Pasticceria Cucchi Milano

 

Ingredienti di un Natale perfetto: divano, telecomando, copertina e i miei cugini
Anche a voi mancherà un po’ tutto questo?


 

 

 

18 comments

  1. Sto preparando la valigia che mi riporterà indietro: al lavoro, ai doveri e alle responsabilità. E tutto questo mi mette addosso un po' di tristezza perché domani dovrò salutare il Natale e la sua atmosfera magica e soprattutto dovrò salutare CASA!

    Ciao ciao al #jinglebells anche da parte mia 😉

    almenounmilionediscale.blogspot.it

  2. Beh, tutto ha una fine. Meglio così, si inizia ad aspettare il prossimo Natale, magari già progettando come decorare la casa….
    Buon anno a tutte!
    Una fan di mezza età

  3. ..bellissime foto, sei brava a "rendere" l'atmosfera. Peccato, ma so che non ci abbandonerai e ci darai nuove sensazioni anche il prossimo Natale. Grazie.
    Giovanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *