CASUAL FRIDAY

Il “Casual Friday” è la licenza poetica approdata di recente negli uffici italiani direttamente dall’America.
google images

 

Pericolosissima usanza, se mal gestita, perché scatena, senza motivo, la creatività di dipendenti, “manager” e consulenti.
vogue.it
Abbigliamenti bizzarri, inappropriati, sconvenienti e/o troppo “comodi”, abbandonano così, il venerdì, armadi e case.
laserburnmedia.com
In un attimo lo “scivolone di stile” è così assicurato.
Attenzione, quindi a :
– non inciampare in piccoli “drammi” estetici, solo per risultare più “sexy” agli occhi del collega per il quale abbiamo preso una cotta: non siamo in discoteca;
– mostrare scollature pronunciate, reggiseni in vista e pance scoperte: non siamo al mare;
– lustrini e paillettes: non siamo ad una festa, è ancora giorno;
– felpe degli anni del liceo: non stiamo rassettando casa, nè facendo sport;
– cravatte e “t-shirt” simpatiche e /o vistose: non stiamo facendo cabaret,  nè siamo al circo;
– non scambiare il “casual” per lo stile campagnolo inglese: non stiamo facendo la caccia alla volpe;
– rubare al figlio adolescente la camicia a scacchi: non stiamo disboscando una foresta e non abbiamo più l’età per certe cose;
– indossare vestiti vistosi e “modaioli” solo per far schiattare d’invidia la collega dell’ufficio di fianco: non siamo ad una sfilata di moda.
Solitamente, per non sbagliare, meglio optare per un abbigliamento curato e poco appariscente.

 

google images
 
 
Per le donne, ad esempio, la giacca è un’ottima idea se abbinata a jeans, maglietta, camicia bianca, ballerine o stivali, in base alle stagioni.
gooutfitters.blogspot.it
gooutfitters.blogspot.it
nonsidicepiacere
Giacca CoSTUME NaTIONAL; Camicia BAGUTTA
Cintura Hèrmes; Jeans ZARA; Stivali Chloé
Anche l’uomo difficilmente può sbagliare indossando una giacca.

thesartorialist.com

Da ricordare sempre che, la camicia con i gemelli, ha il potere di donare sempre quel “quid” in più di stile a chi la indossa.
Sean Connery in James Bond

 

google imagas

 

Gianni Agnelli

 

Ovviamente in presenza di appuntamenti e riunioni il “Casual Friday” deve scomparire  in un batter di ciglia.
aresmindframe.tumblr.com

 

Voi come vi vestite?

31 comments

  1. Negli uffici pubblici non esiste differenza tra un giorno e l'altro. Fortunatamente l'abbigliamento è sempre sobrio, ricercato e con qualche originalità che sta bene (campione di oltre 180 colleghi).

    Baci

  2. Non sapevo di questa usanza, forse perché non ho mai messo piede in un ufficio. Ti devo dire che quando lavoro al ristorante effettivamente faccio gran caso ai giorni della settimana. Tendenzialmente il sabato e la domenica mi vesto in maniera più curata (solitamente giacchetta e abitino) rispetto agli altri giorni.
    In università aimé bisognerebbe davvero stilare una lista di comandamenti,

  3. Vero, se si è sobri come al solito, che gusto c'è ad avere il casual friday? Ma se si eccede non è operazione di buongusto. Io non adotterei certe americanate, siamo italiani e abbiamo un innato gusto nel vestire, il venerdì è un giorno come un altro e se il pomeriggio dobbiao partire per il fine settimana in montagna o al mare ci organizziamo il tempo per cambiarci d'abito. Buon fine

  4. Nemmeno io ero a conoscenza di questa usanza… mah, non è che mi entusiasmi molto onestamente, in fondo un ufficio è sempre un ufficio, anche al venerdì!
    Buon fine settimana ^_^

  5. Io il casual friday l'ho sempre praticato, avendo inziato a lavorare in una società con casa madre in UK. Adoravo le loro regole, lo stile lavorativo, la correttezza. Ora mi sono tenuta per ricordo il casual friday, anche se lavoro in uno studio solamente italiano, ahimè. E certe persone qui non sanno proprio la differenza fra casual e business!! Terribile.
    Io amo molto la camicia

  6. Qui da noi e facile vedere look da casual friday, ma semre molto tranquilli, nel senso che gli alti livelli che generalmente si vestono in giacca e cravatta, al venerdì mettono delle belle polo nelle stagioni calde, altrimenti dei sobri maglioncini rasati, senza cravatta, nelle stagioni fredde.
    La sottoscritta non è soggetta a casual friday, cioè per me tutti sono casual days 🙂 Ho un ruolo

  7. Mi sono innamorata della borsa gialla tipo borsa dell'acqua calda! Geniale! La regalerei a mio marito che lavora in uno studio legale che ha adottato il "casual friday". E che ha dovuto redigere un vademecum su come (non) vestirsi di venerdi!

  8. Camicia bianca….ti consente di non sbagliare, mai! Casual friday? Siamo in Italia, gente, lasciamo perdere! Trovo assurdo scopiazzare gli americani o gli inglesi in casa nostra, come del resto la festa di Hallowen. Ma cosa c'entra?
    Giovanna

  9. da me grazie al cielo non vige questa regola. l'importante è mantenere sempre la decenza. e poi il buon gusto… non si compra, purtroppo.

    adoro jeans e giacca!

  10. ahahaah! Favolosa come al solito!
    Devo dire che io non ho di questi problemi perchè svolgo il tirocinio in un posto abbastanza tranquillo. Non ho di queste formalità, nemmeno il venerdì!:)

  11. Lo conoscevo, e non mi dispiace come idea, anche se fortunatamente lavoro in un ambiente dove casual è la regola!! agenzie di comunicazione – pubblicità – eventi e pr.. decisamente creative anche nell'abbigliamento 😉

  12. Per fortuna uso la divisa tutti i giorni…
    ma so che rischio: il "mi metto la tuta per il viaggio in macchina, tanto poi metto il pigiama" non va bene, nemmeno se poi progetto di andare a correre al campo sportivo…
    Rimedio, rimedio…
    grazie per lo spunto alla riflessione!
    Buon we!

  13. ciao,

    quando ho letto questo (come al solito) piacevolissimo post ho proprio sorriso , perchè l'abbigliamento del "casual Friday" è stato oggetto di conversazione e ilarità durante le vacanze di Pasqua. Mia figlia vive all'estero e lavora per una multinazionale americana dove questa consuetudine è consolidata, mi raccontava appunto dei folkloristici abbigliamenti

  14. Le tue foto mi fanno sempre morir dal ridere! Che dire, io per fortuna in un ufficio ci ho lavorato solo 2 anni della mia vita e mi è bastato per capire che non fa per me. I ven casual non esistevano e così ora ho scelto un lavoro che mi permette di essere casual tutti i giorni, anche se mi piace sempre molto essere elegante!

  15. Da noi non c'è l'usanza del casual friday e in ufficio ci regoliamo sempre in base agli impegni previsti: se durante la giornata sono previste riunioni o incontri, allora optiamo per un abbigliamento più formale e ricercato, se invece la giornata è tranquilla e si svolge solo tra colleghi, siamo un po' meno formali e più "casual", ma sempre senza scadere nel cattivo gusto 😉

  16. Da me si usa seguire il casual friday e si nota molto in certe unità rispetto ad altre.
    Io personalmente non posso osare moltissimo, quindi mi concedo un jeans con ballerina o stringate in questa stagione, camicia e golfino, o sottogiacca e giacca non troppo elegante però.
    Ovviamente se ci sono personaggi particolari o incontri non lo seguo.

  17. Vorrei lavorare in un ufficio (o quel che sia) solo per poter 'rompere' quelle regole a cui, uno, solitamente, dovrebbe attenersi, e che, frequentando l'università, inevitabilmente non ho.
    Adoro il casual friday, mi sembra un'ottimo espediente per 'spezzare' la quotidianità…
    Adoro io tuo blog, ti seguo 🙂

    http://lavieenrosebyrose.blogspot.it/

  18. haha la tua lista degli stili da non sfoggiare in ufficio mi ha fatto morire!! per il momento niente casual friday per me (i miei lavori part-time non lo prevedono!) ma le tue proposte mi sembrano perfette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *