CAMBIO SCARPE

Nessun cambiamento di look.

Nessun trasloco.
Nessun invito.

Sex and The City

 

Nessuna eliminazione di qualche prezioso pezzo della mia scarpiera (solo io non riesco a separarmi dalle mie scarpe?).

Cirocondata
(e felice)
The Museum at FIT, New York
@nonsidicepiacere – instagram

 

Ma solo una tattica per sopravvivere elegantemente a feste danzanti,
non rovinare le scarpe in caso di pioggia e/o raggiungere l’ufficio velocemente ma essere poi in riunione “splendide splendenti” con un tacco 12.

google images

 

A prescindere dalla praticità di tutti i giorni, il tema più delicato è:
matrimoni, feste e qualsiasi evento danzante che si prolunghi oltre alle due ore.

ubiquechic.blogspot.it

 

Stare a piedi nudi è chic nel parco, in barca (qui è addirittura un obbligo) e sulla sabbia.

ubiquechic.blogspot.it

 

In nessun altra circostanza.

Gossip Girl

 

Sono passati, per fortuna, i tempi di Woodstock
e calpestare un pezzo di vetro di qualche bicchiere rotto ad una festa mentre si balla, è cosa da pazzi.
Brigitte Bardot

 

Siamo tutte d’accordo che è un mistero, degno di Super Quark,  
su come facciano certe donne a resistere ore ed ore, camminando, ballando, con tacchi vertiginosi.
Caroline Delevigne
@instagram
Io mi sono auto-convinta che hanno il piede di Barbie.
Si, quello a  forma di “esse”.

La Sirenetta, 1989

 

Piede fisso, statico, immobile in quella posizione.
Perennemente,  tacchi o non tacchi.

google images

 

Posto che noi donne normali abbiamo male ai piedi dopo un tot (che non è mai un tempo molto lungo),
meglio sempre avere con sé il piano B.

factorystyleblog.com

 

Dopo le foto di circostanza, 
dopo che gli altri invitati saranno inebriati dalle “bollicine”, 
nessuno darà peso al fatto che, ad un tratto, torneremo lillipuziane.

Nicolas e Carla Sarkozy

 

La nostra gamba sarà meno slanciata e che sembreremo più paffute ma ne saremo consapevoli solo noi.
Salvatore Ferragamo e Audrey Hepburn
Il “cambio scarpe” è fondamentale per divertirsi.
Per non ammorbare il prossimo e contenere il rischio di essere abbondonate al primo Autogrill dal nostro lui.
Il tempo delle mele, 1980

 

Infondo non occupa molto spazio (può essere mimetizzato con nonchalance in uno scialle)
e i guardaroba saranno i nostri migliori complici.

google images

 

Voi siete donne bioniche con il piede ad “esse” di Barbie o ricorrete al piano B?

vogue.it



Latest Comments
  1. emy

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *