… BASTA AVERE L’UMBRELA CHE TI PARA LA TESTA

L’ombrello può essere l’accessorio più prezioso del mondo quanto quello più fastidioso.
Tutto dipende dal meteo.
google images
 
 
Compagno ideale quando esci dal parrucchiere
(si, perché è scientificamente provato che quando riesci ad incastrare la piega  tra una riunione, una visita, la spesa e la telefonata all’amica del cuore, pioverà di sicuro) e per avere un tocco speciale quando piove. 

 
azrabegzodic.devianart.com
 
Ma è l’oggetto più scomodo se non piove.
Non si sa dove metterlo. 

google images
 
 
Se lasciarlo in ufficio (e se poi domani mattina piove?)
o averlo con sé (che proprio tra i sacchetti,  la borsa,  il telefono,  la ricerca delle chiavi,  non è il massimo). 

 
Sarah Jessica Parker
Sex and the City
Ma se siamo abituati ad un tacco 12 (se bella vuoi apparire un po’ devi soffrire) che scomodità sarà mai un ombrello? 

 
photo by Richard Avedon
Vediamola come opportunità di dare una connotazione in più al nostro abbigliamento.
Soprattutto se siamo del partito “l’accessorio è tutto”. 

 
tumblr

Come sempre il mondo della moda ci viene in soccorso.
Mai e poi mai  ci vorrebbe tutte uguali, banali e anonime. 

 
Cerchiamo però di non fare  gli originali e i simpatici ad ogni costo.
Ombrello come vezzo.
Ombrello come virtù e colore del nostro abbigliamento. 

google images
Perché, in fondo, chi non ha mai (sognato) cantato sotto la pioggia “singin’ in the rain”? 

Singin’ in the Rain,  1952
 
 
 

Latest Comments
  1. feH

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *