TORNARE A CASA (non) SCALZA

 

​Ci sono delle sere che non vorresti finissero mai.
Perché semplicemente perfette.
Grazie alla musica giusta, le persone giuste e il drink mai annacquato.

 

sere d'estate - male ai piedi- ballerine- tacchi- camcio scarpe butterfly twist

weheartit.com

 

Quelle serate in cui balleresti tutta la notte.
In cui le gambe non sono mai stanche.
Peccato però per i piedi.

 

ballare ballerine- male piedi- tacchi- serate perfette

weheartit.com

 

Perché è risaputo che noi donne
cresciamo con un unico diktat
“se bella vuoi apparire devi soffrire”.
E quindi eccoci, specialmente di sera,
a “fare le fighe” impegolandoci su tacchi chilometrici.

 

cambio scarpe- tacchi- ballerine- male piedi- butterfly twist

vogue.it

 

 

Idea che ci sembra geniale alle 8 di sera quando scegliamo “l’outfit”,
che riteniamo intelligente quando alle 21 ci troviamo  con le gambe sotto il tavolo,
e che già a mezzanotte appare meno brillante,
e che diventa pessima nel momento in cui si va a ballare.
Quando vorremmo scatenarci.
Ballare per non pensare. Per essere leggere e frivole.

 

ballare discoteca sera relax

pinterest.com

 

 

Ma nella vita bisogna essere previdenti.
E giocarsi “l’asso nella manica” al  momento giusto:
la ballerina nella borsa.
Sì, perché ballare scalze
è un’idea forse troppo da film.

 

dirty dancing- ballare- estate- male ai piedi butterfly twist

Dirty Dancing, 1987

 

 

Forse troppo da spiaggia, mare e cartolina dei ricordi.
Meglio evitare bicchieri frantumati,
drink versati a terra.
Meglio optare, come sempre, sull’eleganza.
Sull’essere semplicemente sempre perfette.

 

ballerine- cambio scarpe- pieghevoli- butterfly twist

butterflytwistsitalia.it

 

 

 

Quindi tra le piccole rivoluzioni
che ti cambiano la vita sono da inserire senza dubbio
le Butterfly Twists: le ballerine che si piegano
e possono essere sempre con noi. In borsa.

 

 

ideal-garance-dore ballerina butterfly twist borsa NO TACCHI

garancedore.fr

 

Cosa ne pensate?​

Latest Comments
  1. Luca
  2. Giulia
    • Ilaria Valentinuzzi

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *