AUGURI E BUONE MANIERE

Il rispetto e il bene del prossimo sono i cardini del galateo.



Quindi augurare il bene, la felicità, che tutti i desideri si avverino è molto bello e chic.

Colazione da Tiffany,  1961

 

Un altro discorso è, tuttavia, tediare e ammorbare il prossimo con sterili auguri inviati a tutta la nostra rubrica (sia del telefono che della mail), per non parlare di patetiche catene di “Sant’Antonio”.

Benvenuti al Sud, 2010
Potremmo essere etichettati, per direttissima, come stalker natalizi 2.0

Gossip Girl

 

Si agli auguri, ma personalizzati, pensati, sinceri e sentiti.
Non è  importante il mezzo comunicativo prescelto, basta scegliere quello che ci si addice di più: biglietti cartacei, mail, messaggini, social network.

google images



Aver sottoscritto una promozione natalizia per sms illimitati o avere una connessione Wi-fi gratuita non è una giustificazione per colpire con i nostri auguri tutti,  indistintamente.
Ricordatevi che queste feste, che dovrebbero sulla carta rendere tutti più buoni, sono un’ottima occasione per riallacciare rapporti, recuperare screzi ed incomprensioni e perché no, risentire vecchi amori.
Sex and the City, 2008

 

Ovviamente, per quest’ultima iniziativa, a vostro rischio e pericolo…

Sex and the City – Ultima stagione, 2004



Un appello, infine, da parte di tutte le donne o meglio ancora un consiglio per tutti gli uomini: gli auguri “sfottò” per la Befana non fanno ridere più dal 1992. A volte a star zitti si fa più bella figura…


Hocus Pocus, 1993



 
 
 

Latest Comments
  1. Anonymous
  2. emy

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *