… AND THE OSCAR GOES TO

Tutto è pronto.
Il red carpet è stato spolverato, le statuette lucidate, lo smoking di Billy Cristal messo a punto.
Milioni di spettatori di tutto il mondo si sono già armati di telecomando e chili di pop corn per non perdersi né vinti né vincitori, nessuna smorfia e nessun abito da sogno.
A prescindere da chi vincerà, una cosa è certa: i film candidati di quest’anno saranno spunto per il nostro guardaroba estivo, anticipandone le tendenza e gli stili per la bella stagione.
 
Lo stile conservatore e austero di Margaret Thatcher  vive una nuova primavera: colori decisi, scollature con balconcino e giacche con fiocco
photos by vogue.it
THE ARTIST
Il tripudio di stile anni ’20 e le atmosfere “charleston” che rivivono nel film “The Artist”, hanno contagiato anche le passerelle
Gucci, P/E 2012
Emporio Armani, P/E 2012

 

 

THE HELP
Gli anni ’60, con le loro gonne a ruota, occhiali a gatto, gioielli vistosi e fantasie colorate e floreali, ritornano in auge grazie anche alla pellicola “The Help”
Blumarine P/E 2012
    
Miu Miu, P/E 2012
Dior
MIDNIGHT IN PARIS
Il protagonista (alter ego) dell’ultimo film di Woody Allen, ispira l’uomo classico con un retrogusto da moderno intellettuale
Aglini, P/E 2012
Lardini, P/E 2012
Secondo voi, quale pellicola si merita l’Oscar? 
E quale per i migliori costumi?
Follow Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta

 

 

Latest Comments
  1. Why
  2. Anonymous

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *