A VOLTE E’ MEGLIO “NON DIRE”

Ci sono informazioni, pensieri, opinioni che è meglio non dire.
Perché non è vero che esistono “bugie a fin di bene” ma solo omissioni di alcuni dettagli.
 
Gossip Girl

 

Non per un fatto di ipocrisia

o per codardia

o peggio ancora per mancanza di trasparenza.
 
peanuts.com

 

Perché  a volte  l’esperienza e il cuore ci insegnano che “omettere” fa meno male della  verità fine a stessa.

 
 
tumblr.com

Quella autodistruttiva.
Quella che non ti serve sapere.
Quella gratuita che può solo degenerare in uno “tzunami” emotivo.
Perché essere a conoscenza di alcuni dettagli non cambia il corso delle cose.
 
Sex and the City
“Sliding Doors” ci ha insegnato qualcosa a riguardo.
Bisogna esser un pizzico fatalisti.
Se il tuo destino ti deve portare a sapere alcuni fatti,  ad un certo  punto lo farà. Che lo vogliamo o no.
 
 
Vacanze Romane, 1953

 

E darsi le auto-mazzate alla “Tafazzi” in modo preventivo è una agonia inutile.

 
Tafazzi

Il perché non è andato in porto un colloquio (anche se un’amica te lo potrebbe dire),
cosa fa /pensa/sta l’Ex (quello con la E maiuscola) non serve,
riportare un “sentito dire” senza verificarlo personalmente,
il feedback di una serata o di un post che sappiamo già da soli non essere degni di nota.
 
thesartorialist.com

A volte le sensazioni e i nostri occhi sono in grado di dirci tutto e molto di più.

Non servono gli amici del cuore.

 
tumblr.com

 

Quali sono, secondo voi, le cose inutili da dire e/o sapere?


Latest Comments
  1. Teresa d.

Post A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *